Innov E 2017

L’INNOVAZIONE ENERGETICA CORRE. Dai laboratori di ricerca alle case degli italiani

Il Rapporto I-Com sull’innovazione energetica, proseguendo un’attività avviata nel 2009 e, di anno in anno, aggiornata e adattata ad un contesto sempre più cangiante, è ormai giunto alla sua nona edizione. L’edizione 2017 del Rapporto continua ad ampliare lo spettro d’indagine. Oltre alla consueta analisi sulla ricerca e lo sviluppo, estesa anche alla mobilità (inevitabilmente) sempre più sostenibile, è continuata la ricerca dell’innovazione lungo l’intera filiera dell’energia, dalla produzione al consumo, alla povertà energetica, passando per le reti e l’accumulo, per arrivare ai nuovi ruoli per consumatori finali sempre più attivi. È proseguito l’approfondimento sulle prossime innovazioni in tema di partecipazione dei cittadini ai processi decisionali pubblici e sulle tecnologie abilitanti per i servizi a crescente valore aggiunto generati anche in funzione della crescente disponibilità di informazioni e dati analitici, che comportano attenzione a privacy e cyber security. E su quelle di un possibile prossimo futuro come la blockchain technology. Per chiudere con le start-up, quelle energetiche in particolare. L’obiettivo resta quello di fornire utili spunti per una riflessione annuale sia sulla direzione presa dall’innovazione, non solo tecnologica, in materia di energia e di ambiente sia sul posizionamento dell’Italia rispetto agli Paesi, europei e non.

Anno: 2017
N° pagine: 184
Autori: Mauro Alberti, Stefano da Empoli, Antonio Di Martino, Gloria Marcotullio, Giusy Massaro, Michele Masulli, Vittorio Olivati e Antonio Sileo.