Spettro delle frequenze, esiste un modello efficiente? Questioni aperte e possibili scenari

Policy paper
Angelo CASTALDO, Elisabetta CONTE

La scelta del modello più efficiente per la gestione dello spettro delle frequenze deve necessariamente tenere in considerazione i costi di transazione, la scarsità del bene e la tecnologia. Dunque, se il target verso il quale le policies nazionali e comunitarie si stanno dirigendo è quello della flessibilità nella gestione, questa non può prescindere dalla previsione di un modello che sia anch’esso flessibile.