Il problema «casa» nell’agenda del Governo

Commento
Chiara MEOLI

Il «piano casa» recentemente varato dal Governo è stato oggetto di attenzione e accese discussioni anche alla luce delle drammatiche vicende abruzzesi, che hanno spinto a riflettere soprattutto sulle disposizioni relative ai requisiti qualitativi che devono essere per legge rispettati nella costruzione di nuovi edifici e nella ristrutturazioni delle strutture più datate. L’obiettivo principale del provvedimento è quello di garantire su tutto il territorio nazionale i livelli minimi essenziali di fabbisogno abitativo per il pieno sviluppo della persona umana.