Liberi di scegliere o disorientati? Cittadini e imprese al bivio delle liberalizzazioni

mercoledì 10 Giugno 2015 ore 09:45 - 12:45

Sala Pietro da Cortona, Musei Capitolini, Piazza del Campidoglio, 1 - Roma




I-Com, Istituto per la Competitività, in collaborazione con Comin & Partners e DOXA ha organizzato lo scorso 10 giugno il convegno pubblico “Liberi di scegliere o disorientati? Cittadini e imprese al bivio delle liberalizzazioni”.

L’evento si è svolto a Roma dalle ore 09.45 alle ore 12.45 presso Sala Pietro da Cortona, Musei Capitolini, Piazza del Campidoglio, 1.

Il Convegno ha approfondito le principali novità emerse dal recente Disegno di legge annuale sulla concorrenza, attualmente all’esame del Parlamento rappresentando un’occasione importante per fare il punto sullo stato delle liberalizzazioni nel nostro Paese e sulla percezione che i cittadini hanno di tale processo.

In occasione del Convegno sono stati presentati i risultati di uno studio condotto da I-Com in collaborazione con Comin & Partners sul livello di concorrenza di alcuni dei principali mercati regolati, anche attraverso un’analisi comparata con i principali Paesi europei ed i risultati di un sondaggio di opinione condotto da DOXA sui benefici arrecati dalle liberalizzazioni e sul grado di effettiva conoscenza tra i cittadini delle possibilità offerte dal mercato.

Programma
Rapporto I-Com
Presentazione I-Com
Sondaggio Doxa
[tp no_translate="x"]
Hanno partecipato:
Guido BORTONI
Presidente Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico [accordion_father][accordion_son title="Bio"]

Classe 1960, laurea cum laude in ingegneria elettrica all’Università di Pavia. Dal 1998 è all’Autorità per l’energia elettrica e il gas dove nel 2007 ha assunto l’incarico di Direttore centrale responsabile della Direzione Mercati (Energia Elettrica e Gas Naturale). Dal 2009 è a capo del neo-nato Dipartimento per l’Energia del Ministero dello Sviluppo Economico e Presidente del Comitato per l’emergenza del settore del gas naturale. Dal dicembre 2009 è Membro del Consiglio di Amministrazione dell’Agency for Cooperation of National Energy Regulators (ACER). Dal febbraio 2011 è Presidente dell’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas.

[/accordion_son][/accordion_father]
Andrea CAMANZI
Presidente Autorità di regolazione dei trasporti [accordion_father][accordion_son title="Bio"]

Nato a Ravenna nel 1949, si è laureato cum laude presso l’Università di Bologna (1973). Prima di assumere, a settembre 2013, le funzioni di Presidente della Autorità di regolazione dei trasporti, nel periodo 2007-2013 è stato Consigliere presso l’Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture (AVCP). Tra gli incarichi precedenti: Vice President for European Affairs del Gruppo Olivetti (1992-1996) e, successivamente, Senior Vice President for Legal,Institutional and Regulatory Affairs (1996-1999); Vice President for Public and economic affairs ed Executive Vice President for Domestic and worldwide competition and regulatory affairs del gruppo Telecom Italia (1999-2006), nonché membro del consiglio di amministrazione di TIM (1999-2001) e Presidente dell’Information, Communication and Computer Policy Group del BIAC in sede OCSE (2003-2006). Negli aanni 2006-2008 è stato Professore a contratto di Economia e gestione delle imprese di comunicazione presso l’Università Luiss di Roma. Ha figurato inoltre tra i membri dell’Advisory Board dell’Institute for Tele-information presso la Columbia University di New York (2003-2006). Tra i settori di competenza: problematiche regolamentari delle imprese nuove entranti sui mercati; regolazione nazionale e comunitaria nei settori delle infrastrutture, servizi pubblici locali e dei trasporti, con particolare riguardo alle nuove regole in materia di assetti proprietari e di gestione delle “reti” e apertura dei mercati alla concorrenza; profili economici e tariffari della regolazione e delle relative implicazioni tecnologiche e industriali in posizioni apicali di grandi imprese private operanti sui mercati mondiali, soprattutto quelli europei e del continente americano, nel settore dell’ICT. Ha all’attivo numerose pubblicazioni in materia di economia della regolazione dei mercati e delle imprese su periodici e riviste specializzate e si è occupato di ricerca in materia di controllo della spesa e mercati pubblici curando anche seminari di approfondimento per l’elaborazione di proposte di riforma normativa.

[/accordion_son][/accordion_father]
Riccardo CESARI
Consigliere Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni [accordion_father][accordion_son title="Bio"]

Membro del Consiglio dell'IVASS dal 1° gennaio 2013. Dal 2001 è professore ordinario di Metodi Matematici per l'Economia e le Scienze Attuariali e Finanziarie dell'Università di Bologna. Nel 1994, dopo aver conseguito il D.Phil all'Università di Oxford con una tesi in Financial Economics, è professore associato dell'Università di Lecce e, dal 1996, dell'Università di Bologna. Ha operato in Banca d’Italia presso il Servizio Studi e nelle sedi di Bologna e Trieste e ha svolto numerose attività di ricerca in campo finanziario. È referee di numerose riviste internazionali e autore di libri e articoli pubblicati sulla stampa specializzata a livello nazionale e internazionale. Alcuni contributi sono stati pubblicati sulla stampa quotidiana (Corriere della Sera, Sole 24 Ore) e su internet (www.lavoce.info, www.voxeu.org, www.crusoe.it).

[/accordion_son][/accordion_father]
Gianluca COMIN
Founder Comin & Partners [accordion_father][accordion_son title="Bio"]

Fondatore di Comin & Partners. Dal 2002 al 2014 ha ricoperto il ruolo di Direttore comunicazione e relazioni esterne di Enel. Si è occupato di comunicazione anche in Telecom Italia, come capo delle Media relations e in Montedison come Direttore Relazioni Esterne. Una carriera iniziata come giornalista per il quotidiano Il Gazzettino, dove è stato redattore economico e parlamentare dalla sede di Roma. È stato inoltre, tra il 1997 e il 1998, portavoce e capo ufficio stampa del Ministro dei Lavori pubblici Paolo Costa, nel 1° governo Prodi. Nel 2014 ha fondato Comin & Partners, società di consulenza specializzata nella comunicazione, nelle relazioni con i media e nei public affairs. Insegna Strategie di Comunicazione la “Luiss” Guido Carli ed è autore del libro: “2030: La tempesta perfetta” (Rizzoli).

[/accordion_son][/accordion_father]
Stefano DA EMPOLI
Presidente I-Com [accordion_father][accordion_son title="Bio"]

Presidente di I-Com, che ha fondato nel 2005, insegna economia politica e politica economica nell’Università Roma Tre. In precedenza, ha diretto l’Osservatorio sulla Politica Energetica della Fondazione Einaudi. E’ componente, in qualità di esperto, della Segreteria Tecnica per la Protezione della Natura presso il Ministero dell’Ambiente. E’ membro della Task Force sugli investimenti nel settore elettrico di Eurelectric. E’ direttore scientifico dell’Associazione La Scossa, nata nel 2011, e membro del board della Fondazione europea EYPROM, con sede a Bruxelles. E’ membro del comitato scientifico di diverse istituzioni e iniziative. E’ autore e curatore di numerose pubblicazioni su temi economici, con particolare riguardo alle policy e alla regolazione del mercato energetico e dei servizi infrastrutturali e alla governance delle istituzioni. Ha svolto incarichi di studio e consulenza per istituzioni pubbliche italiane e internazionali, tra le quali il Senato della Repubblica, il Dipartimento per le Politiche Comunitarie, il Ministero dei Beni Culturali e l’OCSE, primarie aziende italiane ed estere e organizzazioni no profit. Ha conseguito un Master in Economia presso il CORIPE Piemonte e un Master of Arts in Economia presso la George Mason University (USA).

[/accordion_son][/accordion_father]
Giovanni PITRUZZELLA
Presidente Autorità garante della concorrenza e del mercato [accordion_father][accordion_son title="Bio"]

Palermitano, classe 59. Giovanni Pitruzzella è Professore ordinario di Diritto Costituzionale nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo. Avvocato amministrativista, esperto di Diritto dei pubblici appalti e Diritto Pubblico dell’Economia, svolge la professione forense davanti alle giurisdizioni superiori (Corte Suprema di Cassazione, Corte Costituzionale, Consiglio di Stato, Corte dei Conti). Già Presidente della commissione paritetica per l'attuazione dello statuto speciale siciliano. E' stato consulente giuridico di organi parlamentari, di ministri e presidenti di regione. E’ stato consulente della Commissione bicamerale per le questioni regionali del Parlamento italiano. Nel 2006 e' stato nominato componente della Commissione di garanzia dell'attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali, di cui e' stato presidente dal 2009 al 2011. E’ autore, fra gli altri, di numerosi saggi, quattro monografie e (insieme a R. Bin) del manuale di Diritto Costituzionale e del manuale di Diritto Pubblico. Dal 1998 è direttore della Rivista di diritto costituzionale edita da Giappichelli. E' autore di numerosi articoli pubblicati in riviste giuridiche e ha curato numerosi volumi collettanei. Ha pubblicato sei monografie, tra cui "Forme di governo e trasformazioni della politica", Laterza, 1996 e, insieme a Vincenzo Lippolis, "Il bipolarismo conflittuale", Rubbettino 2007. Dal 29 novembre 2011 è Presidente dell'Autorità garante della concorrenza e del mercato.

[/accordion_son][/accordion_father]
Antonio PRETO
Commissario dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni [accordion_father][accordion_son title="Bio"]

Avvocato, dal 1992 è stato Consigliere parlamentare del Gruppo PPE al Parlamento europeo, responsabile della Commissione giuridica e mercato interno. Successivamente Amministratore principale presso il Segretariato generale del Parlamento europeo e nel gennaio 2007 team leader per le politiche interne dell’Unione europea nel Gabinetto del Presidente del Parlamento europeo e Consigliere per gli affari giuridici e legislativi del Presidente. Dal maggio 2008 è Capo di Gabinetto del Vicepresidente della Commissione europea, Antonio Tajani, responsabile per i trasporti nella Commissione Barroso I e poi responsabile per l’industria, l’imprenditoria, lo spazio e il turismo nella Commissione Barroso II. Dal marzo 2012 è consigliere del Segretario Generale del Parlamento europeo Klaus Welle, responsabile dell’agenda “Better regulation” e della riforma dello Statuto dei funzionari UE. Il 6 giugno 2012 viene eletto dal Senato con 94 voti Commissario dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni. Si è occupato, in particolare di regolazione e politiche europee in materia di libera prestazione dei servizi e libertà di stabilimento, concorrenza, comunicazioni elettroniche, commercio elettronico, diritto d’autore nella società dell’informazione, protezione dei consumatori, industria e innovazione tecnologica. Ha seguito casi di privatizzazioni ed acquisizioni di primarie società europee e di contenzioso comunitario. Ha svolto attività accademica presso atenei italiani e stranieri. È attualmente docente in materia di aiuti di stato e politica industriale presso la Facoltà di Economia dell’Università di Bologna, Master in Law and Economics e dal 2015, presso la Scuola di Economia, Management e Statistica dell’Ateneo di Bologna, è professore a contratto di diritto commerciale internazionale. Ha collaborato con numerose riviste e quotidiani ed è autore di numerose pubblicazioni in materia di diritto europeo dell’economia e diritto istituzionale.

[/accordion_son][/accordion_father]
Gennaro SANGIULIANO
Vicedirettore TG1 [accordion_father][accordion_son title="Bio"]

Gennaro Sangiuliano, classe 1962. Giornalista professionista, oggi Vicedirettore del Tg1 Rai. Laureato in Giurisprudenza all’università Federico II di Napoli. Ha conseguito il Dottorato di ricerca in Diritto ed Economia, all’Università Federico II di Napoli e un master di II livello in Diritto Privato Europeo, alla facoltà di Giurisprudenza dell’Università “la Sapienza”. Collabora con il Sole24Ore e L’Espresso. Giornalista economico ha seguito per anni i lavori delle più rilevanti istituzioni economiche mondiali ed europee. È titolare del corso di Comunicazione Finanziaria presso la facoltà di Economia a La Sapienza e docente Docente alla Lumsa. Membro della Extended Faculty del MIP, School of Management del Politecnico di Milano. È componente del Consiglio d’Amministrazione delle Edizioni Scientifiche Italiane e membro della giuria scientifica del Premio Acqui Storia.

[/accordion_son][/accordion_father]
Vilma SCARPINO
Amministratore delegato e socia DOXA [accordion_father][accordion_son title="Bio"]

Entrata in Doxa nel 1983, è dal 2001 Direttore Generale e membro del Consiglio d’Amministrazione. Ha maturato una vasta esperienza nell’organizzazione di tutti i tipi di ricerche sociali e di mercato, con particolare attenzione alle ricerche di grandi dimensioni. Negli anni ha svolto attività di docenza nell'area della metodologia della ricerca di mercato, presso l'Università Cattolica di Milano, la SDA - Bocconi di Milano, il Politecnico del Commercio di Milano e l’Assirm (Associazione tra Istituti di Ricerche di Mercato. Sondaggi di Opinione. Ricerca Sociale).

[/accordion_son][/accordion_father]
[/tp]