L’INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLA SALUTE. Verso un manifesto per una sanità “intelligente”

Convegno pubblico, Roma, 23-10-2017
23 ottobre 2017    

lunedì 23 ottobre 2017 ore 15:45 - 19:00

Senato della Repubblica, Sala Capitolare, Piazza della Minerva, 38 - Roma




Lunedì 23 ottobre si è tenuto il Convegno “L’INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLA SALUTE. Verso un manifesto per una sanità “intelligente” organizzato da I-Com, Istituto per la Competitività, in collaborazione con Cattaneo Zanetto & Co.. L’iniziativa, si è svolta a Roma dalle ore 15:45 alle ore 19:00 presso il Senato della Repubblica, Sala Capitolare di Palazzo della Minerva, in Piazza della Minerva 38, sarà l’occasione per presentare in anteprima una proposta di Manifesto per la sanità “intelligente, che è stato discusso con i rappresentanti di cittadini, istituzioni, imprese, clinici e operatori della salute.

I sistemi di intelligenza artificiale stanno trasformando il modo in cui pensiamo alla diagnosi e alla cura delle malattie. I benefici possibili sono molteplici e interessano i pazienti, i medici e il Servizio Sanitario Nazionale, in generale. E’ responsabilità di tutti consentire al SSN di cogliere le opportunità e minimizzare i rischi nell’uso delle nuove metodologie rese possibili dall’intelligenza artificiale. Per questo, abbiamo promosso un Tavolo di lavoro e un Manifesto, di cui in occasione del convegno è stata presentata una versione aperta al contributo di tutti coloro che vorranno partecipare alla rivoluzione digitale in atto, in base alle proprie idee e alle proprie competenze, per fare dell’Italia uno dei Paesi leader nell’innovazione a livello internazionale.

Programma
Presentazione I-Com
Presentazione Quaglini
Presentazione Santoro
Presentazione Simmaco
Presentazione Gabbrielli
Comunicato stampa

Speaker intervenuti:

Benedetta ARESE LUCINI
Consulente per l’Innovazione, Start up e Venture capital Ministero dello Sviluppo Economico                                            

[toggle title=”Bio”]Laureata in Economia Internazionale all’Università Bocconi. Comincia la sua carriera in Investment Banking a Morgan Stanley nella City Londinese. La vita da ‘banker’ non soddisfa la sua creatività e decide di partire per New York per frequentare un MBA alla NYU Stern School of Business con specializzazione in “Business of Technology, Media and Entertainment” dove scopre non solo il suo amore per il cinema indipendente, ma anche per il mondo della tecnologia e delle startup. Decide di trasferirsi a San Francisco nella Silicon Valley e da Credit Suisse aiuta molte startup nel processo dell’IPO. Pronta per un’altra avventura, Benedetta va a vivere in Malesia per lavorare nelle Operations di una delle startup e-commerce di Rocket Internet, che si stava allargando in tutto il sud est asiatico. Con un bagaglio di esperienze eterogenee, Benedetta decide di tornare, dopo quasi dieci anni, in Italia a lavorare come General Manager di Uber. Da luglio 2016 sta collaborando con il ministero dello Sviluppo economico su innovazione, startup e venture capital. [/toggle]

Giuseppe BUSIA
Segretario generale Garante per la protezione dei dati personali                       

[toggle title=”Bio”]Avvocato, specializzato in diritto dell’economia e diritto comparato, si è perfezionato presso la New York University (New York- USA), la Scuola di scienza e tecnica della legislazione (ISLE) di Roma, la LUISS Business School di Roma, l’Universitad Católica Argentina (Buenos Aires). Ha ricoperto, tra gli altri incarichi, il ruolo di Segretario generale dell’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, Direttore della Conferenza Stato–Regioni nonché Segretario della Conferenza Unificata Stato, Regioni e Autonomie locali presso la Presidenza del Consiglio dei ministri. Svolge attività di docenza in diverse università italiane ed è autore di numerose pubblicazioni a carattere scientifico. Dal luglio 2012 è Segretario generale del Garante della Privacy.[/toggle]

Stefano DA EMPOLI
Presidente I-Com                                 

[toggle title=”Bio”]Presidente di I-Com, Istituto per la Competitività, think tank che ha fondato nel 2005, con sedi a Roma e Bruxelles (www.i-com.it). Docente di economia politica e politica economica nell’Università Roma Tre. È membro del comitato scientifico di diverse istituzioni e iniziative. È autore e curatore di numerose pubblicazioni su temi economici. Ha svolto incarichi di studio e consulenza per istituzioni pubbliche italiane e internazionali, tra le quali il Senato della Repubblica, il Dipartimento per le Politiche Comunitarie, il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, il Ministero dei Beni Culturali e l’OCSE, primarie aziende italiane ed estere e organizzazioni no profit.[/toggle]

Emilia Grazia DE BIASI
Presidente Commissione Igiene e Sanità Senato della Repubblica                                      

[toggle title=”Bio”]Senatrice dalle ultime elezioni, è Presidente della Commissione Igiene e Sanità di Palazzo Madama. Oltre ai numerosi aspetti legati ad un settore importante e delicato come la sanità, tra i temi di cui si è finora occupata in qualità di Presidente di Commissione figurano in particolare le problematiche legate alle patologie derivanti dal gioco d’azzardo, alla sperimentazione animale. Ha istituito una Indagine conoscitiva sull’origine e gli sviluppi del cosiddetto caso Stamina e sulla Sostenibilità del Servizio sanitario nazionale con particolare riferimento alla garanzia dei principi di universalità, solidarietà ed equità. Il suo motto é “Conoscere per deliberare in modo informato” e a tal fine sono stati organizzati al Senato diversi convegni di studio su vari aspetti del mondo della sanità. Dal 2006 al 2013 è stata eletta alla Camera dei Deputati dove ha ricoperto incarichi nella Segreteria di Presidenza, è stata componente della Commissione Cultura e, nella XV legislatura, della Commissione vigilanza Rai. Nata il 6 febbraio del 1958 a San Severo in provincia di Foggia ha praticamente vissuto sempre a Milano dove attualmente risiede. Nel 1989 ha vissuto e condiviso la svolta della “Bolognina” di Achille Occhetto dopo la caduta del muro di Berlino. Ha fatto parte della Commissione che ha redatto il Manifesto fondativo dei valori del Partito Democratico. È membro dell’Assemblea nazionale del Pd e della direzione milanese e lombarda. Dopo aver curato una rubrica fissa sull’edizione online di Rolling Stone Magazine dal titolo “Rock in the Parlamento”, ogni settimana racconta la sua vita parlamentare dal Senato con “Le cartoline di Emilia” su Youtube.[/toggle]

Francesco GABBRIELLI
Direttore Centro Nazionale per la Telemedicina Istituto Superiore di Sanità                                                   

[toggle title=”Bio”]Specialista in Chirurgia generale, PhD in Chirurgia sperimentale,  Direttore Centro nazionale per la Telemedicina e le nuove tecnologie assistenziali – Istituto Superiore di Sanità – Roma.[/toggle]

Mario MARAZZITI
Presidente Commissione Affari Sociali Camera dei deputati                                             

[toggle title=”Bio”]Laureato in filosofia, nel 2013 è stato eletto alla Camera dei deputati con la lista SC Monti per l’Italia. Dal dicembre dello stesso anno è iscritto al gruppo Per l’Italia-Centro Democratico. Già componente di numerose commissioni, dal 21 luglio 2015 è Presidente della XII (Affari Sociali).[/toggle]

Francesca MOCCIA
Vice Segretario Generale Cittadinanzattiva                                                           

[toggle title=”Bio”]Classe ’71, sannita di origini e romana di adozione. Laurea in giurisprudenza, con spiccata passione per i diritti umani e con master in relazioni pubbliche e welfare, incontra Cittadinanzattiva nel 1998. Assume la guida del Tribunale per i diritti del malato nel 2006, anno in cui viene conferita all’organizzazione la “medaglia d’oro” al valore della sanità pubblica. Oggi è vice segretario generale di Cittadinanzattiva, si sente molto “mamma acrobata” in continuo equilibrio tra famiglia e lavoro.[/toggle]

Silvana QUAGLINI
Professoressa di Bioingegneria elettronica e informatica Università degli Studi di Pavia e Presidente SIBIM                                                                   

[toggle title=”Bio”]Silvana Quaglini è Professore Ordinario presso l’Università di Pavia, co-titolare dei corsi “Data Mining e Supporto alle Decisioni in Medicina” e “Informatica medica” ed è docente al master di II livello in Ingegneria Clinica. E’ autrice di circa 250 pubblicazioni scientifiche (Scopus h-index=37). La sua attività di ricerca riguarda i sistemi di supporto alla decisione, dallo sviluppo, all’implementazione tramite sistemi di workflow e telemedicina, fino alla valutazione, tramite studi costo/efficacia e costo/utilità, che considerano anche l’impatto sulla qualità di vita. La recente spinta verso la medicina personalizzata ha focalizzato la ricerca sulla “shared decision making” e sul “context-aware home-patients monitoring”. Le principali applicazioni riguardano l’ictus, le malattie croniche, la gestione degli effetti collaterali dei farmaci, la riabilitazione motoria e cognitiva. [/toggle]

Mario RASETTI
Presidente Fondazione ISI                                                                           

[toggle title=”Bio”] Professore Emerito di Fisica Teorica al Politecnico di Torino, di cui ha fondato e diretto per molti anni la Scuola di Dottorato, è Presidente della Fondazione ISI, Consigliere della Commissione Europea, ha vinto il premio Majorana 2011 per la fisica dei campi e la medaglia Volta. Si occupa di meccanica statistica, informazione e computazione quantistica e “Big Data”. Professor Emeritus of Theoretical Physics at the Politecnico di Torino of which he has founded and directed for many years the Doctorate School, President of the ISI Foundation, Advisor of the European Commission, was awarded the 2011 Majorana Prize for field theory and the Volta medal. His activity is currently in the area of statistical mechanics, quantum information and computation and “Big Data”.[/toggle]

Antonio SAMARITANI
Direttore generale AgID                                                                        

[toggle title=”Bio”] .[/toggle]

Eugenio SANTORO
Responsabile Laboratorio Informatica Medica Istituto di Ricerche Farmacologiche “Mario Negri”                                                                                          

[toggle title=”Bio”]Laureato in Scienze dell’Informazione presso l’Università degli Studi di Milano. Nel 1985 inizia a lavorare con una borsa di studio presso l’Istituto di Ricerche Farmacologiche “Mario Negri”. E’ stato responsabile dell’Unità di Informatica Clinica e Statistica Applicata e del Laboratorio di Informatica Clinica e Statistica Applicata afferenti al Dipartimento di Ricerca Cardiovascolare. Dal 2001 guida il Laboratorio di Informatica Medica che dal 2007 è entrato a fare parte del Dipartimento di Epidemiologia. Dal 1995 si occupa di Internet, e più di recente di web 2.0, di social media, e delle loro applicazioni in ambito medico sviluppando siti e portali a carattere medico/scientifico e sfruttandone le potenzialità come strumento di formazione e informazione. Autore e coautore di oltre 210 articoli e di 70 relazioni presentate ai principali congressi internazionali di informatica e di cardiologia. Membro di diverse società scientifiche nazionali e internazionali, cura per conto di alcune riviste mediche italiane rubriche sull’uso di Internet.[/toggle]

Maurizio SIMMACO
Professore di Biologia Molecolare e Direttore Laboratorio Analisi e Diagnostica  Molecolare Avanzata Azienda Ospedaliera Universitaria Sant’Andrea di Roma 

                                                                                    

[toggle title=”Bio”]Testo.[/toggle]
Scarica il Manifesto