#TAVOLOITALIA. Le relazioni tra imprese e territori per lo sviluppo economico e la rinnovata fiducia dei cittadini

Report I-Com

Nel primo capitolo del Rapporto ORTI 2017 si introduce il quadro macroeconomico e si analizza la struttura produttiva dei territori, con un approfondimento sulle crisi industriali, sulle realtà distrettuali e i poli tecnologici, sul fabbisogno occupazionale delle imprese. Ci si concentra, successivamente, sull’attrattività rispetto all’estero, in relazione agli Investimenti Diretti Esteri e alle imprese partecipate in Italia e all’apertura ai flussi turistici per poi descrivere la capacità innovativa del tessuto produttivo, con particolare attenzione alla popolazione delle start-up, e alla destinazione di fondi europei alle PMI innovative. Il capitolo si conclude con un’attenta analisi dello sviluppo infrastrutturale: diffusione e penetrazione della banda larga e ultra larga, settore energetico, idrico e trasporti.

Il secondo capitolo propone un’analisi dei rapporti tra pubblica amministrazione e territorio concentrandosi in particolar modo sull’analisi dello stato dell’arte della digitalizzazione della PA a vantaggio delle imprese e dei cittadini, sulla pressione fiscale per le imprese e sul fenomeno dei ritardi di pagamento da parte della PA, altra faccia della stessa medaglia.

Il terzo capitolo è la sintesi di quanto studiato e analizzato per ogni singola regione: Puglia, Lombardia e Veneto. Attraverso la combinazione di quattro profili chiave – (1) analisi dei programmi; (2) quadro normativo; (3) assetto strutturale dell’amministrazione; (4) gestione dei fondi comunitari – il capitolo analizza l’approccio seguito dalle amministrazioni regionali in tema di partecipazione di cittadini e imprese, e ne individua le variazioni strategiche intervenute nel tempo.

Anno: 2017
N° pagine: 168
Autori: Autore: Stefano DA EMPOLI, Maria Rosaria DELLA PORTA, Giusy MASSARO, Michele MASULLI, Eleonora MAZZONI, Giuseppe MORO e Gianluca SGUEO.