Italia interrotta: il peso della corruzione sulla crescita economica

Studio I-Com

l 97% degli italiani, inoltre, crede che la corruzione sia diffusa nel Paese; si tratta della seconda percentuale dell’Unione Europea, che invece presenta un valore medio pari al 76%. questo e molto altro sullo studio “Italia interrotta: il peso della corruzione sulla crescita economica” realizzato da I-Com (Istituto per la competitività) per Riparte il futuro. Il report, che analizza l’impatto della corruzione sull’economia italiana, è stato presentato a Montecitorio dopo i saluti introduttivi del presidente della Camera Roberto Fico.