Una nuova mobilità sta arrivando. L’impatto della digitalizzazione e della transizione energetica sugli scenari al 2050

Roundtable

La roundtable a porte chiuse “Una nuova mobilità sta arrivando. L’impatto della digitalizzazione e della transizione energetica sugli scenari al 2050″, organizzata dall’area Energia in collaborazione con l’area Digitale di I-Com, ha promosso una discussione sugli scenari della mobilità con i principali stakeholder. Le nuove tecnologie e l’esigenza di ridurre le emissioni nonché di rendere più vivibili le nostre città stanno cambiando le modalità di trasporto delle persone e delle merci. L’evento ha voluto fare il punto sulle policy da mettere in campo nei prossimi anni in un confronto interdisciplinare tra addetti ai lavori del mondo dell’energia, dei trasporti e del digitale.

L’iniziativa, che si è svolta il 13 dicembre è stata aperta dagli interventi del presidente I-Com Stefano da Empoli, dal Direttore dell’osservatorio sull’innovazione energetica Antonio Sileo, cui ha fatto seguito la relazione iniziale di Matteo Pietripaoli (Lorien Consulting).

A seguire si è svolto il dibattito cui hanno preso parte: Marina Barbanti (Unione Petrolifera), Alessandro Bertani (CESI), Marta Bucci (Anigas), Giulio Cicoletti (Elettricità Futura), Barbara Covili (mytaxi Italia), Ercole De Luca (Areti), Ivan Faiella (Banca D’Italia), Donato Leone (Enel Italia), Giuseppe Meduri (a2a), Antonio Melidoni (Mercedes), Giampaolo Russo (Assogas), Massimo Santori (CNH Industrial), Stefano Sordelli (Volkswagen Group Italia) e Mauro Vergari (Adiconsum).

Per le istituzioni sono intervenuti il Segretario generale AGCOM Riccardo Capecchi,il Vice Segretario generale ANCI Antonella Galdi, il Direttore generale Clima ed Energia Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Renato Grimaldi e il Presidente di ENEA Federico Testa.