High Performance Computing, le foto e i materiali della tavola rotonda organizzata da Hpe e I-Com

Mediagallery
I-Com

Sistemi di calcolo con potenza di grandi dimensioni: supercomputer interconnessi in un unico sistema in grado di fornire prestazioni molto più elevate di un normale computer desktop per risolvere problemi di rilevante entità, ricorrendo al calcolo parallelo. Sono stati questi i temi del dibattito in occasione della tavola rotonda dal titolo “High performance computing. La sfida della ricerca, dell’industria e delle sue applicazioni” organizzata in collaborazione con Hewlett Packard Enterprise.

Dopo l’apertura del presidente dell’Istituto Stefano da Empoli e il videomessaggio di saluto iniziale del sottosegretario allo Sviluppo economico Andrea Cioffi, il dibattito è iniziato con l’intervento dell’HPC and AI Business Development Manager di HPE Edmondo Orlotti.

Al dibattito hanno partecipato rappresentanti delle istituzioni: il deputato Lega Commissione Trasporti, poste e telecomunicazioni Massimiliano Capitanio, il deputato M5S Vicepresidente Commissione Attività produttive, commercio e turismo Luca Carabetta, Senatore Lega Commissione Industria, commercio turismo Pietro Pisani, il scientific research and policies Advisor del Miur Luciano Catani, la responsabile infrastrutture e big data di Aster Leda Bologni.

Presenti anche rappresentanti delle aziende e accademici: Nicoletta Amodio (Confindustria), Irena Bednarich (HPE), Linda Cecconi (Anitec-Assinform), Pier Francesco Coppola (Aeronautica Militare), Mario Fiorani (ENI), Marco Aldinucci (Università degli Studi di Torino) e Piero Vicini (Università Sapienza Roma).

Di seguito alcune delle presentazioni illustrate nel corso della tavola rotonda:

Presentazione I-Com_HPC_09.04.19

Presentazione Orlotti

Presentazione Vannozzi – My perspective on AI-BigData-HPC

Il programma dell’evento:

Programma High Performance Computing_ 9 aprile

Il videomessaggio di saluto del sottosegretario allo Sviluppo economico Andrea Cioffi:

Ecco le foto di chi ha partecipato.

(Foto di Filippo Corsini. Riproduzione riservata)