La gestione dei RAEE e le sfide dell’economia circolare



La gestione dei RAEE e le sfide dell’economia circolare”. E’ questo il titolo della tavola rotonda organizzata dall’Istituto per la Competitività (I-Com) lo scorso 10 aprile, che ha promosso una riflessione tra istituzioni, esperti ed operatori su come realizzare la transizione a un modello economico circolare e su quali politiche e strumenti economici adottare per il riciclo dei rifiuti. In particolare si è parlato del recupero dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE), del modello di gestione oggi vigente in Italia e delle strategie da mettere in campo per raggiungere gli obiettivi fissati dall’Unione europea.

Il dibattito è stato aperto dall’intervento del vicepresidente dell’istituto Franco D’Amore e dalla relazione iniziale del Direttore del Centro Coordinamento RAEE Fabrizio Longoni.

Per la politica erano presenti alla tavola rotonda il senatore della Lega Luca Briziarelli, i senatori di Forza Italia Massimo Berutti e Maria Alessandra Gallone e il senatore del Pd Andrea Ferrazzi (tutti componenti e componente della Commissione Territorio, ambiente, beni ambientali di Palazzo Madama). Presente inoltre il deputato del MoVimento 5 Stelle Alberto Zolezzi della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori pubblici di Montecitorio. E poi Diego Marsetti in qualità di consulente tecnico della Commissione Territorio, ambiente, beni ambientali.

Sono intervenuti inoltre: Giorgio Arienti (ECODOM), Danilo Bonato (Remedia), Filippo Brandolini (Utilitalia), Marco Imparato (APPLiA Italia), Stefano Leoni (SUSDEF), Elisabetta Perrotta (FISE), Davide Rossi (Aires-Confcommercio) e Giorgio Zampetti (Legambiente).