L’importanza dei cluster dell’innovazione. Nasce a Milano il primo Blockchain District italiano

Articolo
Domenico Salerno
cluster

La condivisione di competenze ed esperienze è da sempre il carburante dell’innovazione tecnologica. Per questo motivo tantissime start-up high tech scelgono di localizzare la propria sede operativa nei cosiddetti “cluster tecnologici“, ovvero i distretti industriali che radunano le maggiori imprese operanti nel settore dell’alta tecnologia. Un esempio è la celeberrima Silicon Valley in California. La crescita economica che ha interessato il nostro Paese negli anni ’70 e ’80 è l’esempio più lampante di come un sistema industriale articolato in cluster possa portare un enorme vantaggio competitivo a chi ne fa parte.

Non possiamo quindi non accogliere con entusiasmo la notizia della nascita a Milano del primo Blockchain District italiano, frutto della collaborazione di ICONIUM Blockchain Ventures e Crédit Agricole. Il distretto verrà sviluppato nella sede milanese di Le Village, l’hub dedicato all’innovazione del gruppo Crédit Agricole che si compone di trenta sedi distribuite tra Francia e Italia. L’iniziativa, denominata “Collaborare per Innovare”, supporterà le start-up che prenderanno parte al progetto attraverso servizi di coaching, programmi di formazione, incontri con investitori e aziende, supporto nella fase di fundraising e in quella di internazionalizzazione.

“L’industria della blockchain rappresenta un’opportunità straordinaria di sviluppo dell’economia del nostro Paese, per questo è necessario creare una rete di imprenditori e professionisti specializzati in questo ambito“, ha dichiarato l’amministratore delegato di ICONIUM Fabio Pezzotti. Che ha poi spiegato i motivi alla base della collaborazione: “Unire le forze con Le Village ci permette di creare in Italia un punto di riferimento territoriale, ad oggi assente, per le imprese e gli startupper che intendono investire nella Blockchain e sviluppare questa tecnologia dalle potenzialità enormi, in termini di innovazione e occupazione, sostenendo giovani aziende ad alto potenziale innovativo e di crescita.”

Soddisfazione pure da Gabriella Scapicchio, sindaco di Le Village by Crédit Agricole Milano, che si è detta ottimista riguardo a questa iniziativa e ha affermato: “Siamo entusiasti di questa partnership con ICONIUM in quanto la tecnologia della blockchain ha applicazioni trasversali su tutti i nostri verticali di interesse. Attraverso questa collaborazione avremo modo di condividere e implementare un di palinsesto eventi e attività sempre aggiornato e di alto profilo, dando così un contributo all’ecosistema dell’innovazione.”

L’annuncio del lancio del progetto arriva a pochi giorni di distanza dall’ottenimento della presidenza dell’European Blockchain Partnership da parte dell’Italia ed è l’ennesima dimostrazione del crescente interesse che si sta sviluppando negli ultimi mesi attorno a questa tecnologia nel nostro paese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.