“Semplificazione e competitività”. Il VideoTalk I-Com con il ministro della Pubblica amministrazione Fabiana Dadone

VideoTalk
I-Com
dadone

Semplificazione e competitività. Una nuova pubblica amministrazione per l’Italia del post-emergenza”. E’ questo il titolo del VideoTalk organizzato dall’Istituto per la Competitività (I-Com) che si è tenuto mercoledì 16 settembre al quale ha partecipato in qualità di keynote speaker il ministro della Pubblica amministrazione Fabiana Dadone.

L’incontro ha rappresentato l’occasione per approfondire le politiche che il governo ha messo e sta mettendo in campo per rendere la pubblica amministrazione una delle chiavi della competitività del Paese e della ripartenza dopo la pandemia e il relativo lockdown produttivo. Soprattutto in vista della presentazione del piano di riforme per accedere alle risorse del Recovery Fund. Sotto questo profilo un focus particolare è stato dedicato al tema della digitalizzazione e al nuovo rapporto tra pubblica amministrazione, imprese e cittadini alla luce della trasformazione digitale in atto, fortemente accelerata dalla crisi vissuta negli ultimi mesi.

Dobbiamo investire sempre di più sulla digitalizzazione della pubblica amministrazione“, ha dichiarato nel corso dell’evento il ministro Dadone. Che poi ha proseguito: “In passato si è fatto qualcosa, ma mai con l’attenzione che ci sta mettendo questo governo“. Le risorse del Recovery Fund saranno molte e dovranno essere dedicate anche al miglioramento delle competenze digitali di chi lavora nelle amministrazioni pubbliche. Secondo il ministro, “i dipendenti dovranno essere capaci di utilizzare gli strumenti innovativi che stiamo loro mettendo in mano“. In questo modo lavorare nelle istituzioni diventerà attrattivo anche per i più giovani. “Oggi abbiamo poco più del 2% di under-34 nella Pa“, ha sottolineato Dadone, che ha annunciato, a tal proposito, la pubblicazione di importanti bandi di concorso nei prossimi mesi. “Vorrei che i giovani migliori sentissero di potersi realizzare nella pubblica amministrazione, portando così il loro contributo per migliorarla. Nel Recovery plan abbiamo progetti importanti per la formazione del personale contro l’eccesso di burocrazia“, ha concluso.

Il dibattito è stato introdotto dal presidente I-Com Stefano da Empoli e moderato dal direttore della comunicazione Andrea Picardi.

Documento background VideoTalk I-Com_Ministro Dadone

Qui i lanci di agenzia Ansa

Qui i lanci di agenzia Radiocor

Qui i lanci di agenzia Adnokronos

Qui i lanci di agenzia LaPresse

Qui i lanci di agenzia 9Colonne