Digitale, energia e salute. L’agenda settimanale di Bruxelles in pillole



L’agenda europea per la settimana che va dal 28 Marzo al 1° Aprile prevede molti appuntamenti. Dalla riunione straordinaria del Consiglio Giustizia e Affari interni, al Consiglio Occupazione, Politica sociale, Salute e Consumatori con focus sulla salute. Ma non è tutto. In settimana avranno luogo anche le riunioni delle commissioni parlamentari responsabili per il Mercato interno (Imco), per gli Affari esteri (Afet), per l’Ambiente (Envi) e per gli Affari sociali (Emlp). Inoltre, mercoledì 30 Marzo, la Commissione europea dovrebbe presentare un pacchetto di proposte legislative sull’economia circolare.

Di seguito i principali appuntamenti della settimana che riguardano i settori del digitale, dell’energia e della salute (e non solo).

DIGITALE:

  • Lunedì 28 marzo 2022: Durante la riunione della commissione per il Mercato interno e la Tutela dei consumatori (Imco) l’europarlamentare tedesco Andreas Schwab (PPE) presenterà l’accordo raggiunto durante i negoziati interistituzionali sul Digital Markets Act (DMA). Gli europarlamentari discuteranno anche sulla proposta della Commissione relativa al caricabatterie universale. Il documento ha l’obiettivo di rendere intercambiabili i caricatori di telefoni e altri apparecchi introducendo uno standard comune per la loro costruzione. Un’ulteriore novità introdotta dalla proposta riguarderebbe l’unbudling, ovvero la possibilità di poter acquistare un dispositivo senza che questo sia accompagnato automaticamente dal suo caricatore. Il che porterebbe a ridurre notevolmente la produzione di rifiuti elettronici in Europa.

ENERGIA:

  • Lunedì 28 marzo 2022: Si terrà una riunione congiunta della commissione per lo Sviluppo (Deve) e di quella per l’Ambiente, la Sanità pubblica e la Sicurezza alimentare (Envi). Durante l’incontro gli eurodeputati discuteranno il report relativo all’attuazione e alla realizzazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile (Oss). Il report, che vede come relatori l’eurodeputato irlandese Barry Andrews (Renew) e il greco Petros Kokkalis (The Left), analizza gli strumenti attualmente a disposizione dell’Ue per l’attuazione degli Oss, oltre che definire le opportunità e le criticità che permangono al loro raggiungimento.
  • Mercoledì 30 marzo 2022: La Commissione presenterà diverse proposte legislative sull’economia circolare. Tra queste, un’iniziativa per i prodotti sostenibili, una strategia specifica per i prodotti tessili sostenibili e nuove normative sulla sostenibilità dei prodotti da costruzione.

SALUTE:

  • Lunedì 28 marzo 2022: Riunione della commissione per l’Occupazione e gli Affari sociali (Empl), dove tra le altre iniziative si discuterà del progetto di relazione sulla salute mentale nel mondo del lavoro digitale. Il report, di iniziativa propria del Parlamento, ha come relatrice l’eurodeputata irlandese Maria Walsh (Ppe) e ribadisce come sia necessario aggiornare l’attuale legislazione in materia di sicurezza e salute sul lavoro per rispondere alle nuove realtà dell’era digitale.
  • Martedì 29 marzo 2022: Avrà luogo a Bruxelles il Consiglio Occupazione, Politica sociale, Salute e Consumatori con focus sulla salute. Oltre a continuare a definire la strategia di solidarietà dell’Ue per la lotta contro Covid-19, i ministri europei responsabili per la salute discuteranno sulle misure da adottare per far fronte alle conseguenze sanitarie del conflitto in Ucraina. Durante il Consiglio i ministri terranno anche uno scambio di opinioni sulle malattie rare e la relativa strategia Ue.
  • Giovedì 31 marzo e venerdì 1 aprile 2022: Videoconferenza del Comitato per i Medicinali orfani (Comp) dell’Agenzia europea per i medicinali (Ema) con esperti e funzionari. Il Comitato, oltre a fornire consulenza alla Commissione europea, valuta le domande per l’assegnazione della qualifica di farmaco orfano per medicinali destinati al trattamento, alla diagnosi o alla prevenzione di malattie rare gravi.

ALTRI APPUNTAMENTI:

  • Lunedì 28 marzo 2022: Riunione straordinaria del Consiglio dell’Unione europea Giustizia e Affari interni. All’ordine del giorno del Consiglio ci sono i temi dell’accoglienza dei rifugiati provenienti dall’Ucraina e dalla Moldova, del sostegno materiale e finanziario agli Stati membri oltre all’analisi di questioni di sicurezza e di controllo delle frontiere. Non solo. La commissione per gli Affari esteri (Afet) ospiterà Josep Borrell, alto rappresentante dell’Unione per gli Affari esteri e la Politica di sicurezza in occasione di un dialogo strutturato relativo al programma di lavoro della Commissione per il 2022. Il dibattito consentirà agli europarlamentari di discutere lo stato di attuazione dell’attuale programma di lavoro della Commissione e di fornire un contributo sulle priorità per il prossimo anno.