Nella settimana che segue si inizia ad intravedere un rallentamento dei lavori delle istituzioni europee. Si segnalano l’importante voto di parere sul Critical Raw Materials Act e l’esame degli emendamenti sul Net Zero EU Industry Act. Infine, nella giornata di giovedì ci sarà la riunione del Consiglio Affari Esteri a Bruxelles.

SOSTENIBILITÀ

Lunedì 17 luglio 2023. In Commissione ENVI sarà votato il progetto di parere sul Critical Raw Materials Act, di cui è relatrice la svedese Jessica Polfjärd (PPE). Lo stesso giorno in Commissione IMCO saranno esaminati gli emendamenti di compromesso per quanto riguarda il file del Net Zero EU Industry Act di cui relatore per parere è il belga Tom Vandenkendelaere (PPE).

Martedì 18 luglio 2023. In ENVI si terrà una presentazione a cura del comitato consultivo scientifico europeo sui cambiamenti climatici per definire a livello dell’UE un obiettivo climatico per il 2040 e un bilancio relativo ai gas a effetto serra per il periodo 2030-2050.

ALTRI APPUNTAMENTI

Giovedì 20 luglio 2023. Il Consiglio degli Affari Esteri inizierà con uno scambio di opinioni riguardante l’aggressione russa contro l’Ucraina. Successivamente, i ministri dell’Unione Europea discuteranno della sicurezza economica nel contesto della politica estera e terranno una discussione durante il pranzo riguardante la Turchia, oltre ad essere aggiornati sugli avvenimenti attuali. Prima dell’inizio del Consiglio è prevista una colazione informale con il Commissario dell’ONU per i Diritti Umani, Volker Türk, durante la quale si affronterà lo stato globale dei diritti umani.