Perché l’economia di ChatGPT ha un’impronta ecologica (al momento) modesta

L’articolo del presidente I-Com e autore del libro “L’economia di ChatGPT. Tra false paure e veri rischi” (Egea) Stefano da Empoli è stato pubblicato su Nuova Energia, N.5, 2024, ed è disponibile a questo link.