Una roadmap per l’assistenza territoriale | Webinar I-Com e Salutequità il 20 maggio alle 17:00

Convegno online
I-Com

Thursday 20 May 2021 ore 17:00 - 18:30


Una roadmap per l’assistenza territoriale. Accesso alle cure, contrasto alle disuguaglianze e sostenibilità del sistema”. E’questo il titolo del webinar organizzato dall’ Istituto per la Competitività (I-Com) e Salutequità e svoltosi giovedì 20 maggio dalle 17:00 alle 18:30.

Obiettivo dell’incontro è stato evidenziare e discutere della centralità dei servizi territoriali in un’ottica di equilibrio fra i diversi nodi della rete assistenziale, la cui necessità è emersa con forza durante l’emergenza sanitaria in corso. La mancanza di un sistema di assistenza territoriale adeguato non è solo responsabile di una ridotta capacità di gestione della pandemia da Covid-19, ma è soprattutto una grande assenza in un sistema sanitario che sia in grado di prendere in carico concretamente i bisogni di salute della popolazione. Infatti, accanto alle problematiche legate alla gestione dei pazienti contagiati, l’epidemia ha avuto effetti importanti anche sulla prevenzione, sull’accesso alle cure e sul trattamento dei pazienti non-Covid, con conseguenze significative sulla salute dei cittadini e sull’organizzazione del sistema sanitario, che potrebbero protrarsi nel medio – lungo termine.

Dopo l’apertura e l’introduzione del presidente I-Com Stefano da Empoli e del presidente di Salutequità Tonino Aceti è intervenuto il capo Segreteria Tecnica del Ministro della Salute Stefano Lorusso. L’iniziativa è proseguita poi con un panel dedicato a “La parola a cittadini e professionisti” con il presidente FNOMCeO Filippo Anelli, il segretario generale F.A.V.O. Elisabetta Iannelli, il segretario generale di Cittadinanzattiva Annalisa Mandorino, il presidente FNOPI Barbara Mangiacavalli e il presidente di UNIAMO FINMR Onlus Annalisa Scopinaro.

L’evento si è concluso con un focus su “Il punto di vista dei media” in cui si sono confrontati il vice caposervizio del Sole 24 ore Marzio Bartoloni e il direttore responsabile di Quotidiano Sanità Cesare Fassari.

Hanno coordinato l’iniziativa il giornalista e consigliere di Salutequità Paolo Del Bufalo e il direttore dell’Area Innovazione I-Com Eleonora Mazzoni.

Presentazione Salutequità

immagine ar130405 da Pixabay

Speaker già confermati:

Tonino ACETI
Presidente Salutequità

Bio

41 anni, ha collaborato dal 2003 al 2019 con Cittadinanzattiva, ricoprendo il ruolo di Coordinatore Nazionale del Tribunale per i Diritti del Malato (TDM) e di Responsabile del Coordinamento Nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici (CnAMC). Nella stessa onlus, ha ideato e avviato la Scuola Civica di Alta Formazione in Diritti e Partecipazione in Sanità. È stato membro del Comitato Etico del Policlinico Umberto I di Roma e componente della Commissione Ministeriale per la Semplificazione Amministrativa in materia di invalidità civile e handicap. È membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Amicitalia Onlus.

Nel 2017 è stato nominato componente del Consiglio Sanitario Regionale in Puglia e della Cabina di Regia del Piano Nazionale della Cronicità. Nel 2018, è stato designato componente della Commissione Ministeriale per la stesura del Piano Nazionale di Governo delle Liste di Attesa 2019/2021, successivamente approvato.

È il Presidente e il fondatore dell’Associazione Salutequità.

Filippo ANELLI
Presidente FNOMCeO

Bio

Nato a Noicattaro (Bari), si è laureato in Medicina e Chirurgia all’Università di Bari, conseguendo nel 1986 la specializzazione in Reumatologia e nel 1989 quella in Farmacologia Clinica presso lo stesso ateneo.

Alla professione medica, svolta nella sua città natale, ha affiancato negli anni un’intensa attività di docenza e partecipazione a corsi, convegni e congressi, rilasciando numerose pubblicazioni.

Già segretario della FIMMG (Federazione Italiana Medici di Medicina Generale), oltre che Presidente dell’Ordine dei Medici di Bari, è attualmente Presidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri (FNOMCeO).

Marzio BARTOLONI
Vice caposervizio Sole 24 ore

Bio

Classe 1971, romano, ha conseguito la laurea in Giurisprudenza all’Università Tor Vergata, un master in giornalismo presso l’Università Luiss Guido Carli e un master in bioetica alla Sapienza.

Lavora come giornalista professionista dal 1998 e, dopo aver maturato esperienza presso le redazioni di Associated Press e Il Giornale, è passato alla redazione de Il Sole 24 Ore Sanità.

Si è occupato del lancio della prima competizione per start up del mondo della ricerca organizzata da Il Sole 24 Ore. Attualmente è Vice Caposervizio presso la redazione romana del giornale, dove si occupa di imprese, innovazione, ricerca e università.

Stefano DA EMPOLI
Presidente I-Com

Bio

Presidente di I-Com, Istituto per la Competitività, think tank che ha fondato nel 2005, con sedi a Roma e Bruxelles (www.i-com.it). Docente di Economia Politica e Politica Economica nell’Università Roma Tre. È membro del comitato scientifico di diverse istituzioni e iniziative. È autore e curatore di numerose pubblicazioni su temi economici. Ha svolto incarichi di studio e consulenza per istituzioni pubbliche italiane e internazionali, tra le quali il Senato della Repubblica, il Dipartimento per le Politiche Comunitarie, il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, il Ministero dei Beni Culturali e l’OCSE, primarie aziende italiane ed estere e organizzazioni no profit.

Cesare FASSARI
Direttore responsabile Quotidiano Sanità

Bio

Giornalista professionista, vive a Roma, dove si occupa di comunicazione sanitaria dal 1981.

Dal 1985 al 1993 ha diretto le pubblicazioni dell’Isis (Istituto Internazionale per gli Studi e l’Informazione di Interesse Sanitario), centro collaboratore dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) per l’informazione sanitaria. Dal 1993 al 1996 è stato Direttore dell’Area Comunicazione, Immagine e Stampa di Farmindustria. Portavoce del Ministro della Salute Livia Turco dal 2006 al 2008, è attualmente Direttore Editoriale di Edizioni Health Communication e Direttore Responsabile di Quotidiano Sanità, quotidiano online di informazione sanitaria e medico-scientifica.

Elisabetta IANNELLI
Segretario Generale FAVO

Bio

Avvocato civilista specializzata in diritto del lavoro, della previdenza sociale e dei diritti dei malati.

È Vicepresidente dell’Aimac (Associazione Italiana Malati di Cancro) ed è Segretario Generale della Federazione delle Associazioni di Volontariato in Oncologia (FAVO).

A dicembre 2020 è stata insignita dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella dell’onorificenza di Commendatore al Merito della Repubblica Italiana, per l’impegno profuso nella tutela dei diritti dei malati oncologici e nella difesa della loro qualità di vita.

 

Stefano LORUSSO
Capo Segreteria Tecnica Ministro della Salute

Bio

Laureato in Economia e Commercio all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, ha conseguito nel 2005 il dottorato in Economia e Management delle Aziende e delle Organizzazioni Sanitarie all’Università Federico II di Napoli e nel 2012 un Master in Finanza pubblica presso la Scuola Superiore di Economia e Finanza di Roma. Ha lavorato in importanti enti, aziende e strutture del sistema sanitario quali l’azienda ospedaliera San Carlo di Potenza, il dipartimento di Salute della Regione Basilicata, il dipartimento Economia, Lavoro, Sviluppo e Innovazione Tecnologica della Regione Puglia, l’ATS della Regione Sardegna e infine l’ASL di Frosinone. Nel 2020 viene nominato capo della segreteria tecnica del Ministro della Salute.

 

 

 

Anna Lisa MANDORINO
Segretario generale Cittadinanzattiva

Bio

Dopo la laurea in Lettere Classiche, si è occupata di relazioni esterne in Cittadinanzattiva, accompagnando fino all’approvazione la proposta di riforma dell’articolo 118, ultimo comma, della Costituzione Italiana.

Come Vicesegretaria dell’associazione, ha coordinato le azioni di promozione dell’attivismo civico e della partecipazione negli ambiti della salute, dei servizi di pubblica utilità, dei diritti umani, dell’educazione. Ha operato, inoltre, per la diffusione di nuove forme di governance dei processi pubblici, specialmente relative al protagonismo delle comunità locali, al coinvolgimento degli stakeholders, al dialogo istituzionale.

A marzo 2021 è stata nominata Segretario generale dell’associazione.

 

 

 

 

Barbara MANGIACAVALLI
Presidente FNOPI

Bio

Direttore Sociosanitario dell’ASST Nord Milano, si è laureata in Scienze Infermieristiche e Ostetriche presso l’Università degli Studi di Milano, per poi conseguire la laurea in Amministrazioni e Politiche Pubbliche.

Inoltre, nel 2006, ha conseguito un Master in Business Administration presso la Canterbury University.

Dal 1999 al 2000 è stata Operatrice Professionale dirigente presso l’A.O. Sant’Anna di Como, dal 2000 al 2003 ha lavorato presso la Direzione Sanitaria dell’A.O. Carlo Poma di Mantova e dal 2003 al 2016 ha ricoperto il ruolo di Direttrice del Servizio Infermieristico Tecnico e Riabilitativo Aziendale (SITRA) presso il Policlinico San Matteo di Pavia.

È stata eletta nel 2015, e confermata nel 2021, Presidente della Federazione Nazionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche.

 

 

 

 

Domenico MANTOAN
Direttore Generale AGENAS

Bio

Nato a Brendola (Vicenza), dopo la laurea in Medicina e Chirurgia all’Università di Padova, ha conseguito la specializzazione in Endocrinologia presso l’Università di Verona e la specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva presso l’Università di Trieste. Ha dedicato gran parte della sua vita professionale alla salute pubblica, consolidando una riconosciuta esperienza nell’organizzazione dei servizi sanitari.

Dal 2010 al 2015 è stato Coordinatore della Commissione Salute della Conferenza delle Regioni e Province Autonome. Dal 2019 al 2020 è stato Presidente dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA).

Ad ottobre 2020 è stato nominato Direttore Generale dell’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali (AGENAS).

 

 

Annalisa SCOPINARO
Presidente UNIAMO FINMR Onlus

Bio

Laureata in Economia e Commercio presso l’Università di Firenze, è da sempre attiva nel volontariato.

Dopo varie esperienze lavorative in ambito contabile e amministrativo nel settore privato, ha lavorato dal 2002 al 2018 presso il Comune di Scandicci (Firenze), prevalentemente in Direzione Generale, con compiti di controllo di gestione, programmazione e pianificazione.

Nel 2016 è stata tra i fondatori della onlus “Associazione Persone Sindrome di Williams” (APW), che raggruppa famiglie di tutta Italia aventi al proprio interno una persona affetta da Sindrome di Williams.

Nel 2009 è entrata a far parte del Direttivo di UNIAMO – Federazione Italiana Malattie Rare, di cui è Presidente dal 2019.

 

Coordinano:

Paolo DEL BUFALO
Giornalista e Consigliere Salutequità

Bio

Giornalista professionista dal 1987, ha lavorato per “Isis News”, periodico mensile dell’Istituto Internazionale per gli studi e l’informazione sanitaria, come direttore e redattore capo, ed è stato Responsabile della Comunicazione e dell’Ufficio Stampa dell’istituto. Successivamente è diventato Responsabile del Dipartimento Informazione, Comunicazione e Stampa di Farmindustria. A lungo caposervizio de Il Sole 24 Ore Sanità, dal 2014 è responsabile dell’Ufficio Stampa della Federazione Nazionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche (FNOPI). Dal 2018 fa parte dell’Albo degli esperti e ricercatori dell’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali (AGENAS) per il settore Comunicazione.

Eleonora MAZZONI
Direttore Area Innovazione I-Com

Bio

Laureata in Economia Politica presso l’Università degli studi di Roma La Sapienza, con una tesi sperimentale sulla scomposizione statistica del differenziale salariale tra cittadini stranieri ed italiani. Dopo una collaborazione come assistente di ricerca con la Fondazione Brodolini su temi relativi al mercato del lavoro nell’Unione Europea, ha lavorato per il Centro Europa Ricerche, occupandosi di analisi economiche in tema di economia internazionale, internazionalizzazione delle imprese e valutazione delle politiche pubbliche. Ha studiato le principali tecniche econometriche per la valutazione dell’intervento pubblico presso l’IRVAPP di Trento (istituto di ricerca per la valutazione delle politiche pubbliche) e presso la summer school di econometria Cide – Banca d’Italia. Ricopre attualmente il ruolo di Direttore dell’area Innovazione presso I-Com, dove si occupa principalmente di svolgere analisi statistiche e ricerche di taglio economico e regolatorio all’interno dell’area innovazione.