Mission

La nostra mission è di influenzare il dibattito pubblico sul futuro del sistema Italia, sulla base di una competenza multidisciplinare e grazie a una varietà di strumenti di approfondimento e divulgazione. In questo senso I-Com si propone di analizzare il contributo dei più rilevanti fattori di competitività alla crescita – o mancata crescita – dell’Italia all’interno del quadro europeo e del contesto internazionale. D’altro canto la nostra attività si concentra anche sui singoli fattori di competitività – in particolare digitale, energia, innovazione e istituzioni – in una prospettiva integrata.

A questo riguardo, I-Com persegue l’obiettivo di combinare rigore analitico e autonomia assoluta dagli schieramenti politici con la possibilità di assumere una posizione specifica su singoli temi e di utilizzare strumenti di divulgazione accessibili non solo agli addetti ai lavori ma, più generalmente, a un pubblico informato.

Per perseguire gli scopi associativi, I-Com potrà svolgere, su sua iniziativa o richiesta dei soci, le seguenti attività:

  • Organizzare e promuovere convegni, seminari, corsi di formazione, dibattiti ed incontri aperti al pubblico o riservati ai soci sulla competitività del sistema italiano in campo europeo e/o internazionale;
  • Contribuire al dibattito pubblico con idee e proposte di policy, attraverso position papers, proposte di legge e commenti a fatti e provvedimenti nazionali e internazionali;
  • Pubblicare collane di libri e quaderni e una collana di working papers sui temi della competitività aperta a contributi esterni e vagliata da un comitato editoriale ad hoc
    Elaborare e pubblicare newsletter, materiale multimediale e altri approfondimenti a circolazione interna ed esterna, con l’obiettivo di accrescere la conoscenza culturale e scientifica dei propri soci;
  • Sostenere la ricerca e gli studi sulla competitività del sistema italiano, europeo e internazionale, anche attraverso il collegamento e la collaborazione con Enti universitari e altri Istituti di ricerca;
  • Organizzare iniziative per la formazione e la specializzazione di tutti coloro che operano nei campi economico, politico e sociale;
  • Organizzare iniziative formative che sfocino in manifestazioni aperte al pubblico in collaborazione con Enti pubblici o privati, Scuole, Università, Accademie o altre realtà che si occupino di cultura ed istruzione, per lo studio e l’approfondimento della competitività del sistema italiano.

Il 18 luglio del 2017 I-Com ha aderito alla Global Trade and Innovation Policy Alliance, un network internazionale composto da 25 think tank indipendenti accomunati dall’obiettivo di promuovere la liberalizzazione dei mercati e del commercio globale pur affermando che i governi dovrebbero ricoprire un ruolo proattivo nel sostegno all’innovazione e alla produttività. L’alleanza mira a rifuggire da un lato il populismo anti-globalista e dall’altro il liberismo più estremo, che nega ogni ruolo attivo ai governi.