Il 5G per rilanciare l’Italia in sicurezza | Webinar il 12 novembre alle 15:30



    giovedì 12 novembre 2020 ore 15:30 - 18:30


    L’Istituto per la Competitività (I-Com) ha organizzato giovedì 12 novembre il convegno pubblico del nostro Osservatorio sulla sicurezza del 5G dal titolo “Il 5G per rilanciare l’Italia in sicurezza”.

    L’iniziativa, che si è svolta in modalità virtuale dalle ore 15:30 alle ore 18:30, rappresenta la tappa conclusiva di diversi mesi di lavoro e di confronto con molti esperti e rappresentanti istituzionali e di mercato. Lo scopo dell’incontro è stato analizzare e dibattere lo sviluppo del 5G e le sfide legate alla sicurezza dei dati e delle infrastrutture Tlc, in un’ottica di rilancio economico dell’Italia a seguito della crisi innescata dal COVID-19 e dopo alcuni decenni di stagnazione.

    Nel corso dell’evento è stato presentato il rapporto realizzato da I-Com sul tema, contenente un outlook sullo stato dell’arte e sull’evoluzione delle policy relative alla sicurezza delle reti 5G in Italia e nei principali Paesi del Vecchio continente nonché sulla possibilità per le istituzioni di adottare prassi e standard comuni sviluppati a livello internazionale e soprattutto europeo.

    Programma

    Presentazione I-Com

    Studio I-Com

    Comunicato stampa

    Speaker intervenuti:

    Roberto BASSO
    Direttore External Affairs and Sustainability Wind Tre

    Bio

    Roberto Basso è Direttore External Affairs and Sustainability di Wind Tre S.p.A. dal 23 marzo 2020. Ha cominciato il suo percorso professionale in Olivetti e ha proseguito nell’industria del software con la quotazione in borsa di Finmatica, poi nel campo delle ricerche di mercato, quindi della consulenza in comunicazione strategica per le aziende, istituzioni e politica. Inoltre, ha diretto società di servizi in Italia e Francia.

    Laureato con lode a Torino in Scienze politiche con specializzazione politico-sociale, è approdato al settore pubblico nel 2011. È stato Consigliere del Ministro per la Coesione Territoriale, portavoce del Ministro dell’economia e delle finanze e presidente di Consip. È Ufficiale nell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. È autore di saggi e pubblicazioni.

    Enza BRUNO BOSSIO
    Deputata PD Commissione Trasporti, poste e telecomunicazioni

    Bio

    Deputata PD e membro della Commissione Trasporti, poste e telecomunicazioni. Lavora inizialmente alla RAI, poi viene assunta dalla Intersiel, di cui diventa dirigente. Nel 1997 diventa Direttore Generale del Consorzio TELCAL (costituito da Telecom-Intersiel-Italeco) destinato alla Regione Calabria. Nel 1999 entra a far parte del Consiglio d’amministrazione di Sviluppo Italia e nel 2000 è responsabile marketing di IT-Telecom. Dopo diversi incarichi di rilievo sempre nel settore delle telecomunicazioni, ritorna alla politica attiva iscrivendosi al Partito Democratico, di cui è eletta dirigente regionale nelle primarie del 2007. Dal 7 maggio 2013 fa parte della IX Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni. Il 4 marzo 2018 è stata rieletta alla Camera dei deputati.

    Roberto CHIEPPA
    Segretario generale Presidenza del Consiglio dei Ministri

    Bio

    Roberto Chieppa è Segretario Generale presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 2018. Dal 19 dicembre 2011 e sino al 24 giugno 2018 è stato Segretario Generale dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato. Presidente di Sezione del Consiglio di Stato (dal 2017), Consigliere di Stato (dal 2000), assegnato alla VI Sezione giurisdizionale, alla V Sezione e alla Sezione consultiva per gli atti normativi; in precedenza magistrato ordinario dal 1991; magistrato della Corte dei Conti dal 1997 e magistrato dei TAR dal 1998. Autore di diversi volumi nel settore del diritto amministrativo e del diritto antitrust e di oltre 50 articoli sul diritto antitrust e sulle Autorità amministrative indipendenti Condirettore e collaboratore di riviste giuridiche specializzate; componente del Comitato scientifico dell’Associazione Italiana Giuristi Europei (AIGE); componente del Direttivo dell’Istituto Italiano di scienze amministrative (IISA).

    Nunzia CIARDI
    Direttore Polizia Postale

    Bio

    Nunzia Ciardi, è il Direttore del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni.

    Laureata in giurisprudenza, con una pregressa pluriennale esperienza, maturata prima come Direttore della I Divisione del Servizio Polizia Postale e successivamente come Dirigente del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni del Lazio, coordina attualmente le unità specializzate della Polizia di Stato nel contrasto al cyberterrorismo, al financial cybercrime, alla pedopornografia on-line, alla tutela delle infrastrutture critiche informatiche nazionali,all’hacking e ai crimini informatici in generale.

    Partecipa, come membro nazionale in rappresentanza dell’Italia, alle riunioni dell’European Union Cybercrime Taskforce di Europol. Ha preso parte alla realizzazione del progetto europeo EU-OF2CEN per l’adozione di strategie comuni contro il crimine organizzato nel settore delle frodi on-line.

    È rappresentante del Ministero dell’Interno in seno al Nucleo Sicurezza Cibernetica ed al Tavolo Tecnico Cyber.

    È membro dell’Unità Informativa Scommesse Sportive, del “Gruppo Nazionale di Cybersecurity per i Servizi Sanitari” e del Comitato Scientifico del Master Universitario di II Livello in “Homeland Security – X edizione” – Università Campus Bio-Medico di Roma.

    È componente dell’Organismo permanente di supporto al “Centro di coordinamento per le attività di monitoraggio, analisi e scambio permanente di informazioni sul fenomeno degli atti intimidatori nei confronti dei giornalisti”.

    Inoltre, ha svolto attività di docenza presso diverse scuole, università ed enti, sulle principali attività di competenza.

    Autrice di libri e pubblicazioni a carattere scientifico in materia di cybercrime, ha collaborato alla redazione del Rapporto Clusit 2018 e 2019.

    Silvia COMPAGNUCCI
    Direttore Area Digitale I-Com

    Bio

    Laureata in Giurisprudenza presso l’Università di Tor Vergata nel 2006 ha partecipato, nel 2009, al master di II Livello in “Antitrust e Regolazione dei Mercati” presso la facoltà di Economia della medesima università conseguendo il relativo titolo nel 2010, anno in cui ha conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione forense. Ha lavorato presso il Servizio Giuridico dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni e, successivamente, presso la Direzione Affari Regolamentari della società E.ON. S.p.a. acquisendo una competenza specifica sulle tematiche regolatorie e concorrenziali afferenti il settore delle telecomunicazioni e dell’energia. Ha collaborato con lo studio legale Caravita di Toritto & Associati occupandosi della gestione del contenzioso in materia di audiovisivo. Attualmente esercita la professione forense.

    Stefano DA EMPOLI
    Presidente I-Com

    Bio

    Presidente di I-Com, Istituto per la Competitività, think tank che ha fondato nel 2005, con sedi a Roma e Bruxelles (www.i-com.it). Docente di economia politica e politica economica nell’Università Roma Tre. È membro del comitato scientifico di diverse istituzioni e iniziative. È autore e curatore di numerose pubblicazioni su temi economici. Ha svolto incarichi di studio e consulenza per istituzioni pubbliche italiane e internazionali, tra le quali il Senato della Repubblica, il Dipartimento per le Politiche Comunitarie, il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, il Ministero dei Beni Culturali e l’OCSE, primarie aziende italiane ed estere e organizzazioni no profit.

    Luigi DE VECCHIS
    Presidente Huawei Italia

    Bio

    Ingegnere in Telecomunicazioni, Luigi De Vecchis ha svolto sempre attività di innovazione tecnologica, nei settori delle telecomunicazioni e impianti di produzione di energia da reattori nucleari di IV generazione. È Presidente Huawei Italia. Precedentemente è stato Direttore Generale di Telesoft, azienda IT del gruppo Telecom Italia dove si occupava di sviluppo internazionale dell’ex gruppo Stet. Dopo aver assunto l’incarico di Presidente e AD del gruppo Siemens in Italia, dove per 10 anni ha gestito un gruppo di 7000 persone con la presenza sul territorio di due impianti manifatturieri per la produzione a livello internazionale di RAN e Ponti Radio e un centro di Ricerca e Sviluppo, diventa Presidente e Amministratore Delegato della società Nokia Siemens Networks, nata dalla fusione dei due gruppi Siemens Telecomunicazioni e Nokia.

    Ha fondato la società Mervius Srl e ha partecipato al programma mondiale Generation Four International Forum (GIF) per la ricerca e sviluppo dei reattori di IV generazione. È stato Consigliere del Ministro delle Politiche Agricole in tema di energia sostenibile e membro del gruppo di lavoro interministeriale per la valutazione e delibera in merito all’estensione dell’incentivo per l’energia da fonti rinnovabili, è da oltre dieci anni direttore scientifico onorario e volontario presso Occam, onlus fondata da Unesco, dove si è occupato di innovazione nel campo dell’energia, dello smaltimento dei rifiuti e della nuova frontiera della medicina per estendere in modo sostenibile la sanità a tutta la popolazione mondiale.

    Domenico FERRARA
    Policy Officer, Cybersecurity & Capacity Building, DG CNECT, Commissione Europea

    Bio

    Domenico Ferrara è impiegato dal 2016 presso l’Unità per le tecnologie e lo sviluppo delle capacità di cybersicurezza presso la Commissione Europea. Attualmente si occupa dell’implementazione del Cybersecurity Act, in particolare nell’istituzione del quadro di certificazione europea di cybersicurezza. Inoltre, lavora all’implementazione della Raccomandazione della Commissione per la sicurezza delle reti 5G e della Direttiva sulla sicurezza delle reti e dei sistemi di informazione (NIS) nel settore energetico.
    Precedentemente, ha maturato esperienza come consulente per clienti nel settore tecnologico. Ha conseguito un dottorato di ricerca in studi internazionali presso la Warwick University (Regno Unito) e un master in governo nell’UE presso la London School of Economics (Regno Unito).

    Pietro GUINDANI
    Presidente Asstel

    Bio

    Pietro Guindani dal 2008 è Presidente del Consiglio di Amministrazione di Vodafone Italia, dopo esserne stato Direttore Generale Amministrazione, Finanza e Controllo e successivamente Amministratore Delegato tra il 1995 e il 2008. Precedentemente ha ricoperto posizioni nella Direzione Finanza di Montedison e di Olivetti, mentre dopo la laurea in Bocconi ha avviato la propria carriera in Citibank. Attualmente è anche Consigliere di Amministrazione e Presidente del Comitato Controllo e Rischi di ENI SpA, Consigliere dell’Istituto Italiano di Tecnologia e di Cefriel-Politecnico di Milano. Partecipa al Consiglio Generale di Confindustria e al Consiglio di Presidenza di Confindustria Digitale. Inoltre, è Presidente di Asstel-Assotelecomunicazioni e in Assolombarda è Vicepresidente con delega a Università, Innovazione e Capitale Umano. Ha anche ricoperto la carica di Consigliere di Amministrazione di Société Française du Radiotéléphone – SFR S.A., Pirelli & C. S.p.A., FinecoBank S.p.A., Sorin S.p.A., Salini-Impregilo S.p.A. e Carraro S.p.A

    Mirella LIUZZI
    Sottosegretario di Stato Ministero dello Sviluppo Economico

    Bio

    Classe 1985, laureata in “Scienze della Comunicazione” all’Università degli Studi di Bari ed in seguito in “Comunicazione Pubblica d’Impresa, Comunicazione politica e sociale” all’Università Statale di Milano.

    Ha lavorato in Spagna (Valencia) per qualche mese in un Ente che si occupa di associazionismo e corsi di formazione. Proprio in quel periodo ha iniziato ad interessarsi agli impatti dei cambiamenti climatici, alla teoria della decrescita ed alle cause della crisi economica che stiamo attraversando. Ha lavorato a Roma nel settore marketing e fundraising di Greenpeace (dove tra le altre cose, ha partecipato alla campagna contro il ritorno del nucleare in Italia) e in AMREF, ma ha sempre continuato a seguire le vicende della mia Regione, anche a distanza, scrivendo comunicati o articoli per il blog regionale. Poco prima di essere eletta, lavorava per un Ente di Formazione a Matera dove si occupava di progettazione.

    Capolista della lista del M5S nella circoscrizione Basilicata risultando eletta e proclamata il 5 Marzo 2013 a 27 anni. Ha preso parte alla IX Commissione “Trasporti, Poste e Telecomunicazioni” in cui è stata eletta segretario il 21 luglio 2015. Inoltre è stata membro della Commissione Bicamerale Vigilanza RAI. Tra il marzo 2017 e marzo 2018 è stata segretario del gruppo parlamentare del Movimento 5 stelle.

    Nel 2018 è stata votata nuovamente capolista alla Camera nel collegio della Basilicata, risultando eletta e proclamata il 19 marzo 2018. E’stata eletta dall’aula della Camera dei Deputati segretario di Presidenza e dal 29 marzo 2018 ha fatto parte dell’Ufficio di Presidenza fino al 13 settembre 2019, quando è stata nominata sottosegretario di Stato al ministero dello sviluppo economico nel governo Conte II, entrando in carica tre giorni dopo.

     

    Maria Laura MANTOVANI
    Senatrice M5S Commissione Affari costituzionali

    Bio

    Eletta nel 2018 Senatrice nella XVIII legislatura del Senato della Repubblica nella circoscrizione Emilia-Romagna per il Movimento 5 Stelle è Segretaria della 1a Commissione permanente (Affari Costituzionali) e membro della Commissione parlamentare per l’indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi.

    Si è laureata in Matematica nel 1989 con voto 110/110 e ha successivamente vinto il concorso come tecnico laureato per l’elaborazione dati presso l’Università di Modena iniziando a progettare e costruire la rete Internet per Unimore. Per il contributo dato in questo ambito negli anni 1990-1994 è stata elencata tra i “Pionieri di Internet” per la Rete della Ricerca in Italia (GARR). Nel 1995 è stata co-fondatrice di uno dei primissimi Internet Service Provider della provincia di Modena, aperti a tutta la cittadinanza. Dagli anni 2000 ha iniziato ad occuparsi primariamente di sicurezza informatica e nel 2003 ha conseguito il Master di II livello “Sicurezza dei sistemi informatici: Normative e tecniche avanzate di protezione”. Dal 2000 al 2009 è stata Responsabile della Sicurezza informatica dell’Università di Modena e Reggio Emilia dirigendo la progettazione e realizzazione del sistema di gestione delle identità digitali dell’Università e il sistema di firewall distribuito. Dal 2009 al 2018 ha lavorato per la GARR come responsabile del servizio IDEM. Dal 2010 al 2018 ha collaborato in alcuni grandi progetti europei (AARC, AARC2, GÉANT 3, GÉANT 4, INDICATE, DCH-RP, ELCIRA), anche nel ruolo di Task Leader.

    Mario NOBILE
    Direttore generale per i Sistemi informativi e statistici Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

    Bio

    Direttore Generale per i Sistemi Informativi e Statistici del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Mario Nobile è laureato in Ingegneria Civile e ha un Dottorato di ricerca in Ingegneria dei Trasporti. La sua carriera nel settore della pubblica amministrazione lo ha portato a ricoprire diversi ruoli dirigenziali nell’ambito progettazione e pianificazione territoriale e dei servizi informatici, inclusi programmi di sviluppo della banda larga nel territorio. Nel 2010 è entrato a far parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, dove si è occupato inizialmente di programmi di riqualificazione urbana e politiche abitative, per poi passare alla gestione e manutenzione dei beni immobili delle sedi centrali, delle tecnologie (anche informatiche) di supporto e della razionalizzazione logistica. Parallelamente agli incarichi nella pubblica amministrazione, ha avuto anche ruoli accademici: dal 2001 al 2011 è stato Docente a contratto presso la Facoltà di Architettura dell’Alma Mater – Università degli Studi di Bologna ed ha all’attivo numerose pubblicazioni. Dal 2015 riveste l’incarico di Direttore Generale per i Sistemi Informativi e Statistici del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

    Claudia POLLIO
    Responsabile Relazioni istituzionali e Comunicazione Linkem

    Bio

    Claudia Pollio è entrata a far parte del team di manager di Linkem a febbraio 2019 con la responsabilità della gestione degli affari istituzionali e della comunicazione corporate.

    Laureata in Economia Politica Internazionale presso l’Università di Roma Tor Vergata, Claudia ha conseguito un Master in Diritto e gestione dei servizi pubblici locali e project financing presso la LUMSA di Roma.

    Claudia ha maturato oltre 10 anni di esperienza nell’ambito dei servizi innovativi nel settore delle comunicazioni elettroniche, media entertainment e finanziario, ricoprendo ruoli di responsabilità come esperta di temi regolamentari ed istituzionali in grandi aziende italiane e internazionali e in startup innovative.

    In Linkem insieme alla Direzione Business and Open Innovation promuove la trasformazione digitale e la transizione al 5G attraverso lo sviluppo di nuovi business in ottica Smart City nell’ambito del LinkemLab, l’iniziativa della Società a favore delle startup innovative.

    Lorenzo PRINCIPALI
    Senior Research Fellow I-Com

    Bio

    Lorenzo Principali si occupa di economia dei media, servizi web e tlc. Ricercatore dal 2007, sino al 2012 ha collaborato con l’Istituto di Economia dei Media, svolgendo analisi e consulenze per i maggiori operatori nazionali e internazionali. Ha vinto un assegno di ricerca del “Master Talenti della Società Civile” della Fondazione CRT con una tesi sulla IPTV ed ha conseguito un MBA presso la Link Campus University of Malta. Ha svolto inoltre attività di ricerca e consulenza presso istituzioni italiane e internazionali quali il Ministero delle Comunicazioni, il Senato della Repubblica e il Consiglio d’Europa. Parallelamente ha maturato un’esperienza a 360° nell’ambito del digital business lavorando come consulente di web marketing, nonché come project manager e co-fondatore di diverse start up.

    Claudio SANTOIANNI
    Marketing & Corporate Affairs Director Italy Nokia Italia

    Bio

    L’Ingegnere Claudio Santoianni ricopre attualmente la carica di Marketing & Corporate Affairs Director Italy in Nokia. Con una vasta esperienza nel settore delle telecomunicazioni, è un professionista nel posizionamento strategico tecnologico e sviluppo del business. Dal 1992 al 1999 ha ricoperto il ruolo di Technical Sale Support presso Italtel, successivamente è stato Technical Account Strategist presso Lucent Technologies fino al 2006. Dal 2007 al 2013 ha lavorato presso Alcatel-Lucent con il ruolo di Head of Strategy & technology per il WIND Italy Account Team.

    Pinar SERDENGECTI
    Regulation and Competition Affairs Director Iliad

    Bio

    Nata ad Istanbul, Pinar si è laureata in Economia e Scienze Sociali presso l’Università Bocconi di Milano, ha conseguito un Master in International Management and Business Administration presso la stessa Università e successivamente un Master in Economia del Diritto della Concorrenza presso il King’s College – University of London.

    Pinar ha sempre lavorato nel settore delle telecomunicazioni con esperienze in diversi settori.

    Ha iniziato a lavorare in Telecom Italia nel 2004 presso l’Ufficio International Regulation come specialista.

    Dal 2008 al 2017 ha lavorato presso la Direzione Affari Regolatori e Concorrenza di Vodafone Italia, contribuendo all’avvio e alla crescita del business dei servizi fissi dell’operatore in Italia, e seguendo tutti gli aspetti di regolamentazione della rete e dell’economia del business fisso.

     

    Antonio SFAMELI
    Government & Industry Relations Director Ericsson Telecomunicazioni

    Bio

    Dal 2000 Antonio Sfameli è responsabile Government & Industry Relations di Ericsson Telecomunicazioni e ne è il direttore dal 2017. Precedentemente, è stato Account Manager per la Ericsson Telecomunicazioni nel 2000.

    Docente alla Scuola Superiore di Specializzazione in Telecomunicazioni del Ministero delle Comunicazioni dal 2005 al 2008. Ha svolto il ruolo di Sales Executive special Business per la Siemens, occupandosi di account management e ambienti di virtual banking. Dal 1995 al 1997 è stato consulente strategico per business planning e business sale development sempre alla Siemens

    Eva SPINA
    Direttore generale Istituto superiore delle comunicazioni e delle tecnologie dell’informazione

    Bio

    Eva Spina, laureata in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Bari nel 1991, è dal 2014 Direttore generale al Ministero dello Sviluppo economico. Attualmente è responsabile della Direzione generale per le Tecnologie delle Comunicazioni e la Sicurezza Informatica (Istituto superiore delle comunicazioni e delle tecnologie dell’informazione), svolgendo, tra l’altro, attività in tema di coordinamento nazionale ed internazionale dello spettro radio, certificazione e sicurezza informatica (OCSI, CEVA), studi e sperimentazioni tecnico scientifiche, partecipazione a progetti di ricerca nazionali e internazionali, formazione nel settore delle comunicazioni elettroniche e delle tecnologie per l’informazione tramite la Scuola Superiore di specializzazione in telecomunicazioni.

    Angelo TOFALO
    Sottosegretario di Stato Ministero della Difesa

    Bio

    Nato a Salerno il 20 aprile del 1981 consegue la maturità nel 1999 al liceo scientifico “Giovanni Da Procida”. Ingegnere Civile dal 2003 si specializza successivamente in Ingegneria Geotecnica e Ingegneria Idraulica all’Università degli Studi di Salerno. Si iscrive all’Ordine degli Ingegneri della provincia di Salerno e nell’Albo dei Consulenti tecnici presso il tribunale di Salerno per svolgere l’attività di Ausiliare Tecnico del Giudice nei Processi Civile e Penale.

    Nel 2016 consegue un Master di secondo livello in “Intelligence e Sicurezza” presso la Link Campus University di Roma.

    Tra le diverse attività svolte in campo ingegneristico, lavora per circa 5 anni nel settore della Progettazione di Opere Strategiche, in particolare Telecomunicazioni, Sicurezza, video sorveglianza e lavori progettuali richiedenti un livello elevato di Nulla Osta di Sicurezza. L’Ingegnere Angelo Tofalo ha anche partecipato alla progettazione del Tetra (TErrestrial Trunked Radio) Italia.

    È Co-Fondatore di Intelligence Collettiva, un progetto di approfondimento e di diffusione della cultura della sicurezza che mette insieme, su un’unica piattaforma, studiosi, tecnici, ricercatori, appassionati e professionisti dei temi dell’Intelligence.

    Alle elezioni politiche del 2013 viene eletto deputato della Repubblica per la XVII Legislatura come capolista nella circoscrizione XX, Campania 2.

    Dal 7 maggio 2013 è diventato membro della VIII Commissione, Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici, alla Camera dei Deputati.

    Dal 5 giugno 2013 è entrato a far parte del COPASIR, il Comitato Parlamentare per la Sicurezza della Repubblica.

    L’8 novembre 2013 è entrato nella Commissione IV, Difesa, presso la Camera dei Deputati.

    Nel corso della XVII legislatura è stato relatore della “Relazione sulle procedure e la normativa per la produzione ed utilizzazione di sistemi informatici per l’intercettazione di dati e comunicazioni”, approvata dal Comitato Parlamentare per la Sicurezza della Repubblica nella seduta del 13 febbraio 2018.

    Alle elezioni politiche del 2018 viene rieletto alla Camera dei Deputati come capolista della quota plurinominale nel collegio di Salerno.

    Il 12 giugno 2018 diventa Sottosegretario di Stato alla Difesa nel Governo guidato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

    Il 16 settembre 2019 viene rinominato Sottosegretario di Stato alla Difesa nel Governo guidato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

    Adolfo URSO
    Senatore Fdl Commissione Affari esteri, emigrazione e Vicepresidente Copasir

    Bio

    Dal 2018 è Senatore della Repubblica Italiana, membro della Commissione Affari esteri, emigrazione e Vicepresidente del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica. Laureato in Sociologia, con lode, a La Sapienza di Roma, nel 1983 è diventato giornalista professionista e ha lavorato per il Secolo d’Italia per poi ricoprire le cariche di vicedirettore del quotidiano Roma, caporedattore dell’Italia Settimanale e direttore del mensile Charta Minuta.

    È stato tra i fondatori di Alleanza Nazionale, coordinatore nazionale del Comitato promotore dal 1993 al 1995 e organizzatore del congresso di Fiuggi del 1995. Nel suo incarico di governo (viceministro alle Attività produttive, con delega al Commercio Estero per otto anni dal 2001 al 2006 e dal 2008 al 2010, nei governi Berlusconi 2 e 3) ha svolto oltre 300 missioni all’estero con quasi 30mila imprese, per affermare il “made in Italy”, la tecnologia e il prodotto italiano.