Digitale, energia e salute. L’agenda settimanale di Bruxelles in pillole



Agenda particolarmente densa di impegni per le istituzioni a Bruxelles, con importanti incontri in tutte e tre le aree di riferimento. In ambito digitale si terranno importanti votazioni sul Data Act, il Chips Act e il Chips Joint Undertaking. Sia la Commissione ENVI che ITRE intratterranno scambi con rappresentanti del governo svedese nel quadro degli obiettivi della presidenza. Infine, tema energia saranno analizzate in Commissione ITRE sia la direttiva sulle Energie Rinnovabili sia la direttiva sull’Efficienza Energetica.

DIGITALE

Lunedì 23 gennaio 2023. In Commissione IMCO saranno esaminati gli emendamenti sull’accelerazione mediante l’eGovernment dei servizi pubblici digitali che sostengono il funzionamento del mercato unico di cui relatore è il croato Tomislav Sokol (PPE). A seguire voto sull’approvazione del progetto di parere sul Data Act a firma del polacco Adam Bielan. Sarà inoltre presentato lo studio del dipartimento tematico “Commercio elettronico e Green Deal dell’UE: analisi dell’impronta ambientale delle vendite online nel contesto dell’economia circolare”.

Martedì 24 gennaio 2023. A Bruxelles, la Commissione ITRE voterà sulla decisione di avviare negoziati interistituzionali inerenti Chips Act a seguito dell’approvazione del progetto di relazione, normativa il cui relatore è il romeno Dan Nica (S&D). Successivamente si voterà sul Chips Joint Undertaking nel contesto di Horizon Europe di cui rapporteur è la bulgara Eva Maydell (PPE). Nel pomeriggio si terrà uno scambio di opinioni con Ebba Busch, ministra dell’Energia, delle imprese e dell’industria (energia, industria, innovazione e digitale, TIC, telecomunicazioni) e Mats Persson, ministro dell’Istruzione (ricerca, spazio), nell’ambito della presidenza svedese.

ENERGIA

Lunedì 23 gennaio 2023. Rimanendo in Commissione ITRE, in agenda è previsto il resoconto alla commissione sui negoziati sue due importanti dossier: la direttiva sulle Energie Rinnovabili con rapporteur il tedesco Markus Pieter (PPE) e la direttiva sull’Efficienza Energetica, rapporteur il danese Niels Fuglsang (S&D). Al momento entrambe le direttiva dopo una prima lettura in Parlamento sono tornate in Commissione. Inoltre sarà presentato uno studio sul mercato ETS e sul ruolo svolto dagli operatori finanziari che dimostra quanto loro attività influenza la determinazione del prezzo delle quote.

SALUTE

Lunedì 23 gennaio 2023. In Commissione ENVI, nel contesto dell’inizio della presidenza svedese del Consiglio intratterrà uno scambio di opinioni con il Ministro per gli Affari Sociali e la Salute Pubblico Jakob Forssmed e la ministra della Sanità Acko Ankarberg Johansson. A seguire una discussione sullo stato della scia pandemica da Covid-19 e la mancanza di medicinali che affligge l’Europa. Inoltre il Gruppo di lavoro sulla salute pubblica lavorerà sulla presentazione di un compromesso sullo European Health Data Space.

Mercoledì 25 gennaio 2023. Durante il meeting delle Commissioni congiunte DEVE e ENVI, la Commissione presenterà la Strategia globale dell’UE in materia di salute – Una salute migliore per tutti in un mondo che cambia. A seguire ci sarà una discussione con uno scambio di opinioni. Lo scorso 30 novembre la Commissione ha approvato la nuova strategia per le politiche sanitarie fino al 2023 con tre obiettivi di fondo: migliorare la salute e il benessere delle persone considerando l’intero arco vitale; rinforzare i sistemi sanitari e incentivare la copertura sanitaria universale; proporre un approccio “One Health” per prevenire e combattere le minacce sanitarie.