INDUSTRIAL CHANGE. Banda ultra-larga e super HD, scenari di business e ruolo delle policy in Europa e in Italia

Convegno pubblico, Roma, 11-11-2015

mercoledì 11 novembre 2015 ore 09:00 - 13:40

Coffee House, Palazzo Colonna - Roma




I-Com, Istituto per la Competitività, ha organizzato lo scorso 11 novembre il convegno pubblico “INDUSTRIAL CHANGE. Banda ultra-larga e super HD, scenari di business e ruolo delle policy in Europa e in Italia”. L’evento si è svolto a Roma dalle ore 9.00 alle ore 13.40 presso la Coffee House di Palazzo Colonna, in Piazza SS. Apostoli, 67.

In occasione del convegno è stata presentata la VII edizione del Rapporto I-Com su Reti & Servizi di nuova generazione. La prima parte del rapporto aggiorna il quadro sulla diffusione delle reti a banda larga e ultra-larga, fisse e mobili, in Italia ed in Europa, nonché sul loro livello di utilizzo da parte dell’utente. Nella seconda parte sono analizzate ed approfondite la relazioni tra mondo della produzione dei contenuti, editori e distributori di servizi media audiovisivi, operatori di TLC e OTT per comprendere i principali trend della convergenza e descrivere i servizi a valore aggiunto proposti all’utenza.

Nella plenaria finale sono stati presentati i temi discussi e principali output di ciascun I-Group, così divisi:

I-GROUP 1 – Verso il Digital Single Market. Quali policy industriali?
I-GROUP 2 – Ibridazione e convergenza reti-contenuti: quali modelli di business?

Programma
Rapporto I-Com 2015 su Reti & Servizi di nuova generazione
Documento di output I-Com
Presentazione I-Com
Presentazione Carnevale Maffé
Presentazione Decina
Comunicato stampa
Hanno partecipato:
Giovanni Battista AMENDOLA
Vice President and head of Relations with International Authorities Telecom Italia

Bio

Laureato in Scienze Statistiche e Demografiche all’Università La Sapienza di Roma, con un PhD in Science and Technology Policy Studies all’Università del Sussex, è Responsabile della funzione Rapporti con le Autorità Internazionali nell’ambito della Direzione Public & Regulatory Affairs. Rappresenta inoltre Telecom Italia nel Chief Regulatory Officers Group di GSMA. Ha partecipato, in qualità di relatore, a numerosi convegni e congressi nazionali e internazionali ed ha inoltre pubblicato numerosi articoli su temi di economia industriale, economia internazionale e politica regolamentare.

Ernesto APA
Partner Portolano Cavallo Studio Legale
Federico BAGNOLI ROSSI
Segretario Generale FAPAV

Bio

Dal 2012 Segretario Generale della FAPAV (Federazione per la Tutela dei Contenuti Audiovisivi e Multimediali, www.fapav.it), l’associazione senza scopo di lucro nata nel 1988 per tutelare la Proprietà Intellettuale e le opere d’ingegno, con finalità di tutela dei propri Associati e dell’interno settore audiovisivo. Membri fondatori e permanenti di FAPAV sono AGIS, ANICA, MPA e UNIVIDEO e ad essa aderiscono tutte le principali aziende dell’intera filiera audiovisiva. Attualmente collabora anche con UNIVIDEO (Unione Italiana Editoria Audiovisiva Media Digitali e Online) nella gestione delle Relazioni Istituzionali ed è Fondatore e Presidente dell’Associazione SmileChild (www.smilechild.it). Ha lavorato per oltre 7 anni a Blockbuster Italia e ha collaborato con Istituto Luce, Mikado Film e la Direzione Generale Cinema del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

Stefano BALASSONE
Segretario generale ANICA

Bio

Scrittore e studioso di TV e media, ha ricoperto ruoli di rilievo in RAI, primo fra tutti quello di vice direttore di Rai Tre, e a Telemontecarlo quale Direttore delle Relazioni Istituzionali. Autore di numerosi saggi sulla televisione e sui mass media, insegna Economia dei media e linguaggio audiovisivo presso la facoltà di Scienze Politiche della LUISS di Roma e alla facoltà di Scienza della Comunicazione dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. E’ inoltre insegnante al Master di Economia e gestione della impresa multimediale presso la facoltà di Economia di Roma 2, Tor Vergata. Dal luglio 2014 è Segretario Generale dell’ANICA.

Sergio BOCCADUTRI
Deputato Commissione Bilancio e Responsabile innovazione PD

Bio

Palermitano classe 1976, vive a Roma. Fin da giovanissimo milita nei partiti della sinistra italiana, da prima in Rifondazione comunista poi in Sinistra Ecologia e Libertà come tesoriere nazionale del partito. Oggi da deputato PD membro della Commissione permanente Bilancio e Tesoro si occupa tra le altre cose di temi legati all’innovazione tecnologica quali l’epayment e la diffusione del wi-fi libero e gratuito.

Francesca BONOMO
Deputato PD Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni

Bio

Classe 1984 , laureata in scienze giuridiche, è eletta nel 2013 alla Camera dei deputati per il Partito Democratico e tuttora iscritta al gruppo parlamentare PD. Dal marzo 2014 è componente della IX Commissione (Trasporti, Poste e Telecomunicazioni) e dal maggio 2013 della XIV Commissione (Politiche dell’Unione Europea).

Vincenza BRUNO BOSSIO
Deputata PD Commissione Trasporti, poste e telecomunicazioni

Bio

Calabrese, laureata in Filosofia, presso l’Università degli Studi della Calabria. Sin da giovanissima è attiva nei movimenti studenteschi, protagonista di battaglie femministe. Dal 1997 è Dg del Consorzio TELCAL (costituito da Telecom-Intersiel-Italeco). Nel 1999 entra nel CDA di Sviluppo Italia e nel 2000 assume il ruolo di Responsabile marketing Area Regional Services di IT-Telecom. Coordina l’accordo con Ancitel e la presentazione di piani di E-government per Regioni e Comuni sul territorio nazionale. Dal 2001 al 2002 è Amministratore delegato di Intersiel Spa. Nel gennaio del 2003 diviene Ad di CM Sistemi sud. Nelle elezioni del 2013 è eletta alla Camera dei Deputati.

Carlo Alberto CARNEVALE MAFFE’
Professore di Strategia e Politica Aziendale Università Bocconi

Bio

Carlo Alberto Carnevale Maffè è docente di Strategia presso la Scuola di Direzione Aziendale dell’Università Bocconi, dove è stato fondatore e coordinatore del Master in Strategia Aziendale (MISA) e responsabile del corso di Business Strategy per il Bachelor in International Economics and Management. Ha insegnato al Media MBA della Steinbeis University di Berlino e al Master in Intelligence della University of Malta, e ha svolto attività di docenza in programmi della Graduate School of Business della Columbia University, della Stern School of Business della New York University e Wharton School, University of Pennsylvania. Ha collaborato allo Steering Committee “E-business Policies” della Commissione Europea DG Enterprise. È membro dell’Editorial Board di Harvard Business Review Italy. Collabora regolarmente a diverse testate giornalistiche e televisive nazionali e internazionali, quali CNBC International/Class CNBC e Il Sole 24 Ore, Il Corriere della Sera. E’ membro del comitato scientifico di Assodigitale. E’ Amministratore Indipendente di Società del comparto Technology, Media and Telecommunications, alcune delle quali sono quotate in Borsa (Reply S.p.A. e Poligrafica S. Faustino S.p.A.; riveste, in entrambe, il ruolo di Amministratore Indipendente). Svolge attività di advisor strategico per primarie aziende nazionali e internazionali sia nel settore industriale sia nel settore finanziario. E’ coordinatore del comitato scientifico dell’ABI LAB per l’innovazione bancaria. Ha pubblicato numerosi articoli, libri e casi aziendali, ed è regolarmente presente con interviste e commenti su alcune tra le più importanti testate economico-finanziarie internazionali, tra le quali The Economist, Time, Business Week, Wall Street Journal, Financial Times, New York Times, International Herald Tribune, Les Echos.

Silvia COMPAGNUCCI
Direttore Area Comunicazioni I-Com

Bio

Laureata in Giurisprudenza presso l’Università di Tor Vergata nel 2006 ha partecipato, nel 2009, al master di II Livello in “Antitrust e Regolazione dei Mercati” presso la facoltà di Economia della medesima università conseguendo il relativo titolo nel 2010, anno in cui ha conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione forense. Ha lavorato presso il Servizio Giuridico dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni e, successivamente, presso la Direzione Affari Regolamentari della società E.ON. S.p.a. acquisendo una competenza specifica sulle tematiche regolatorie e concorrenziali afferenti il settore delle telecomunicazioni e dell’energia. Ha collaborato con lo studio legale Caravita di Toritto & Associati occupandosi della gestione del contenzioso in materia di audiovisivo. Attualmente esercita la professione forense.

Stefano DA EMPOLI
Presidente I-Com

Bio

Presidente di I-Com, che ha fondato nel 2005, insegna economia politica e politica economica nell’Università Roma Tre. In precedenza, ha diretto l’Osservatorio sulla Politica Energetica della Fondazione Einaudi. E’ componente, in qualità di esperto, della Segreteria Tecnica per la Protezione della Natura presso il Ministero dell’Ambiente. E’ membro della Task Force sugli investimenti nel settore elettrico di Eurelectric. E’ direttore scientifico dell’Associazione La Scossa, nata nel 2011, e membro del board della Fondazione europea EYPROM, con sede a Bruxelles. E’ membro del comitato scientifico di diverse istituzioni e iniziative. E’ autore e curatore di numerose pubblicazioni su temi economici, con particolare riguardo alle policy e alla regolazione del mercato energetico e dei servizi infrastrutturali e alla governance delle istituzioni. Ha svolto incarichi di studio e consulenza per istituzioni pubbliche italiane e internazionali, tra le quali il Senato della Repubblica, il Dipartimento per le Politiche Comunitarie, il Ministero dei Beni Culturali e l’OCSE, primarie aziende italiane ed estere e organizzazioni no profit. Ha conseguito un Master in Economia presso il CORIPE Piemonte e un Master of Arts in Economia presso la George Mason University (USA).

Maurizio DECINA
Professore emerito Politecnico di Milano

Bio

Maurizio Decina nasce a Pescasseroli, laureato in Ingegneria elettronica a Roma, Professore ordinario di ‘Telecomunicazioni’ al Politecnico di Milano e in altre università italiane. Già Presidente della “Communications Society” dell’IEEE (Institute of Electrical and Electronic Engineers) e Presidente della Fondazione Ugo Bordoni di Roma dal 2007 al 2008. E’ stato membro indipendente del Cda di numerose aziende, tra cui: Telecom Italia, Italtel e Tiscali. Autore di vari libri e di un centinaio di pubblicazioni tecniche nel campo delle telecomunicazioni. Gìà Commissario AGCOM.

Simona ERCOLANI
Amministratore Delegato Stand by Me

Bio

Fondatrice e Ceo di Stand by me, società di produzione televisiva indipendente, specializzata nella creazione di format originali, capace di coniugare qualità e popolarità. Marchio di fabbrica della società è lo storytelling, arte, quella del racconto, che Simona coltiva da sempre. In tv ha iniziato con Chi l’ha visto e poi, quindici anni fa, ha dato vita a Sfide, il programma che ha trasformato il modo di raccontare lo sport in televisione. Ha firmato tre edizioni del Festival di Sanremo e importanti programmi di intrattenimento di prima serata. Con la sua Stand by me ha realizzato e prodotto dal 2010 ad oggi, anno di fondazione, più di trenta formati originali, tra cui Sconosciuti (Raitre), Il viaggio di Sammy (Nat Geo People), Mafia Bunker (History, coproduzione con Bbc), Emozioni (Raidue), 16 anni e incinta (Mtv), Altà infedeltà (Real Time), Coppie in attesa (Raifiction), Pausa Pranzo (Fox Life), Ho sposato un gigante (La5), Nord Sud Ovest Est (Italia1).

Michele FROSI
Responsabile Sviluppo Business, Mercato e Rai Rai Way

Bio

Michele Frosi nasce a Roma il 24 maggio 1959. Ingegnere, lavora in Rai dal 1986 dove ha ricoperto diversi incarichi. Dopo un periodo nella Pianificazione investimenti e controllo strategico dell’allora Direzione Pianificazione tecnologica e gestione impianti, viene nominato dirigente nel 1997 come responsabile delle Reti satellitari. Con la nascita di Rai Way ricopre in Rai l’incarico di Responsabile dell’unità organizzativa “Strategie e servizi trasmissivo/diffusivi della Direzione Strategie tecnologiche” Rai dove, tra l’altro, si occupa della gestione del contratto Rai - Rai Way. Nel 2007 è Responsabile dell’unità organizzativa “Piattaforma e Infrastruttura” della Struttura Digitale Terrestre Rai dove segue tutte le fasi dello switch off. A novembre 2014 passa in Rai Way in qualità di Responsabile dello Sviluppo business, mercato e Rai, incarico che ricopra tuttora.

Antonello GIACOMELLI
Sottosegretario di Stato allo Sviluppo Economico

Bio

Giornalista, ha iniziato la sua professione con l’emittente toscana Tvr Teleitalia lavorando in seguito nel Gruppo Cecchi Gori. Vicesindaco di Prato dal 1999 al giugno 2004, si è occupato in particolare della riforma dei servizi pubblici locali nel campo delle reti e dell’energia. Nel febbraio del 2004 è diventato segretario della Margherita della Toscana ed è stato eletto alla Camera dei deputati alle suppletive per il collegio di Scandicci. Con la nascita del Partito democratico è diventato membro dell’esecutivo nazionale. Già deputato nelle legislature XV e XVI, è stato rieletto nel 2013 alla Camera dei deputati. Da febbraio 2014 è Sottosegretario allo sviluppo economico con delega alle Telecomunicazioni nel primo governo Renzi.

Enzo MAZZA
Presidente FIMI

Bio

52 anni, una laurea in scienze politiche, inizia la propria attività come addetto stampa presso un importante istituto bancario. Dopo un'esperienza in agenzia di pubbliche relazioni diventa responsabile per l'Italia di BSA, Business Software Alliance, l'associazione mondiale dei produttori di software. Nel 1996 viene nominato Segretario Generale di FPM, la Federazione contro la Pirateria Musicale, dal 1998 al 2013 ha ricoperto rispettivamente i ruoli di Direttore Generale prima e di Presidente poi, ed oggi è CEO di FIMI, la Federazione dell’Industria Musicale Italiana. Presiede inoltre il Comitato Proprietà Intellettuale della Camera di Commercio Americana in Italia e nel 2010 ha è diventato Presidente di SCF, Società Consortile Fonografici.

Marco MELE
Giornalista Il Sole 24 Ore

Bio

Inviato de Il Sole 24 Ore, specializzato in media e comunicazione. In precedenza ha lavorato per il settimanale Mondo economico. Ha pubblicato, tra gli altri, Le televisioni del futuro (Sperling & Kupfer, 1997), scritto insieme a Mauro Miccio, Il grande cambiamento (Sperling & Kupfer, 2001), scritto insieme ad Antonio Maccanico, e Un posto al sole (Testepiene, 2010).

Franco MICOLI
Direttore Affari Istituzionali e Comunicazione Alcatel-Lucent

Bio

Laureato in Scienze dell'Informazione e Master in Gestione e Strategie d’Impresa, ha maturato una significativa conoscenza dei settori dell'ICT iniziando nel 1986 la sua attività professionale nei laboratori di Ricerca e Sviluppo di Teletta, cui hanno fatto seguito importanti esperienze nell'area della consulenza di TXT Ingegneria Informatica e in quella commerciale di Computer Associates. In Alcatel-Lucent Italia dal 2001, ha ricoperto varie responsabilità nell’ambito Marketing e Business Development per il mercato italiano e del South-Eastern Europe e Middle East. Dal 2009 dirige la funzione Affari Istituzionali per l'Italia. Dal 2015 è direttore degli Affari Istituzionali e la Comunicazione per i paesi del Centro e Sud Europa.

Antonio NICITA
Commissario Autorità per le garanzie nelle comunicazioni

Bio

Antonio Nicita è Professore di Politica Economica, Dipartimento di Economia e Diritto, Facoltà di Economia, Sapienza Università di Roma. Dal gennaio 2014 è Commissario dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (www.agcom.it), eletto dalla Camera dei Deputati il 14 novembre 2013 con 297 voti. E’ nato a Siracusa il 10 Febbraio 1968. Si è laureato in Discipline Economiche e Sociali presso l’Università L. Bocconi di Milano e ha conseguito il Dottorato in Economia Politica presso l’Università di Siena. E’ stato visiting scholar all’Università di Cambridge, all’European University Institute nonché Fulbright Visiting Professor all’Università di Yale. Dopo il conseguimento del dottorato di ricerca, ha lavorato per oltre tre anni (1997-2000) presso l’Autorità garante della concorrenza e del mercato. Nel 2000 ha intrapreso la carriera accademica e fino al 2012 é stato docente di Politica economica presso il Dipartimento di Economia Politica e Statistica dell’Università di Siena. Ha Insegnato anche Economic Analysis of Law e Economia Pubblica e della regolamentazione presso la LUISS di Roma e insegna European Competition Law & Economics presso l’Università di Parigi X. E’ fondatore e segretario generale della Società Italiana di Diritto ed Economia e membro dell’European Association of Law and Economics, dell’American Law and Economics Association, dell’Institutional Society for New Institutional Economics, dell’European Economics Association, della Società Italiana degli Economisti. E’ stato nominato Monitoring Trustee in casi di divestment dalla Commissione Europea, Direzione Generale della Concorrenza. Negli anni 2006-2008 esperto economico presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, ‘Unità per la Semplificazione e la Qualità della regolazione e membro della Segreteria Tecnica del Ministro delle Comunicazioni. Nel 2012-13 è stato consulente economico a titolo gratuito del Presidente dell AGCM per le temetiche inerenti le politiche industriali. E’ stato consulente per l’OECD per la redazione del rapporto sullo stato della regolazione in Italia, 2009. Dal 2001 ha svolto attività di consulenza sui temi della regolazione e della concorrenza nelle industrie a rete per imprese e istituzioni e ha svolto consulenze tecniche in arbitrati e presso tribunali. E’ autore di numerose pubblicazioni sui temi dell’analisi economica del diritto, della concorrenza e della regolamentazione, consultabili al sito www.antonionicita.it.

Francesco NONNO
Responsabile Antitrust e Rapporti con le Authority Nazionali Telecom Italia

Bio

Dal 2004 in Telecom Italia, oggi è responsabile della funzione Rapporti con le Authorities Nazionali di Telecom Italia. Precedentemente ha operato per circa 10 anni in società di consulenza specializzate nel settore delle comunicazioni, in Italia e in Francia, come responsabile di progetti di analisi strategica e di posizionamento di prodotti/servizi di telecomunicazioni. Successivamente ha lavorato presso l’Autorità per le Garanzie per le Comunicazioni, diventando anche responsabile dell’ufficio Operatori e servizi di telecomunicazioni nell’ambito del Dipartimento Vigilanza e Controllo.

Annamaria PARENTE
Senatrice PD Commissione Lavoro, previdenza sociale

Bio

Nata a Napoli nel 1960, è stata eletta al Senato della Repubblica per il gruppo PD – circoscrizione Lazio ed è in carica dal marzo 2013. Dal maggio dello stesso anno al gennaio del 2014 è stata Vicepresidente della Commissione permanente XI Lavoro, previdenza sociale di cui è tuttora componente e capogruppo per il Partito Democratico.

Augusto PRETA
Presidente ITMedia Consulting

Bio

Augusto Preta è economista e analista di mercato, con esperienza nel settore dei contenuti e dei media digitali. Docente di Economia dei media, ha insegnato in diverse università italiane (Urbino, Sassari, Cattolica di Milano). E’ fondatore e amministratore unico di ITMedia Consulting, primaria società di ricerca e consulenza. E’ componente del Board of Directors e Presidente del Chapter Italiano dell’International Institute of Communications. Ha pubblicato libri, saggi, interviste, ricerche in riviste accademiche e di settore. E’ autore di Economia dei Contenuti (Vita e pensiero, 2007) e Televisione e Mercati Rilevanti (Vita e pensiero, 2012). Coordinatore del Libro Bianco sui contenuti realizzato dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, collaboratore de Lavoce.info, titolare della rubrica Oltre il Giardino sul Corriere delle Comunicazioni.

Cristiano RADAELLI
Presidente ANITEC

Bio

Laureato in Ingegneria Nucleare al Politecnico di Milano, ha frequentato il Master in Amministrazione e Gestione Aziendale presso l’Università Bocconi. Ha iniziato la sua carriera in GTE Telecomunicazioni, per poi approdare in Siemens, Italtel e Nokia Siemens Networks, con ruoli di responsabilità globali in Ricerca e Sviluppo, Operations, Marketing, Vendite, Business Administration e Controllo di gestione. E’ stato membro dell’Executive Board di Digital Europe, dei gruppi di lavoro del Board dedicati alla strategia e alla gestione operativa e Vice Presidente di Confindustria Digitale (2011-2014). A giugno 2014 è stato nominato dal Consiglio dei Ministri Commissario Straordinario dell'Agenzia Italiana per il Turismo - ENIT. Dal novembre 2010 è Presidente di Anitec, l’associazione italiana dell’industria dell’Informatica, Telecomunicazioni e Elettronica di Consumo.

Enrico RESMINI
Direttore Ultrabroadband Wholesale and Strategy Vodafone Italia

Bio

Nato ad Oakland (USA) nel 1968, si è laureato in ingegneria aeronautica ed ha conseguito un Master in Business Administration presso l'Insead di Fontainebleau. Vanta una lunga esperienza nel campo della consulenza strategica. Dal 1995 in McKinsey & Company Italy, a partire dal 2005 ha ricoperto il ruolo di Partner guidando importanti progetti nei settori delle Telecomunicazioni e dei Media. Entrato in Vodafone nel 2012, ha ricoperto il ruolo di Direttore Residential, con la responsabilità dei servizi di telefonia fissa di Vodafone dedicati alle famiglie italiane. Da settembre 2014 è Direttore Ultrabroadband, Wholesale and Strategy, con l’incarico di guidare i progetti di trasformazione aziendale, l’evoluzione della banda ultralarga e l’offerta wholesale, insieme alla definizione delle strategie di medio e lungo periodo dell’azienda in Italia.

Claudio SANTOIANNI
Chief Technology and Strategic Development, Alcatel-Lucent

Bio

Laureato in Ingegneria Elettronica presso l'Università di Salerno, ha iniziato la sua carriera in Italtel dove ha ricoperto diversi incarichi nell'ambito della Business Unit Commutazione - Prodotti Mercato Estero, maturando una significativa esperienza internazionale nella realizzazione di soluzioni complete di telecomunicazioni e rivestendo il ruolo di Responsabile Tecnico per diversi mercati internazionali. In Lucent Technologies dal 1999, ha ricoperto diversi incarichi tra i quali Responsabile Pre-Sales Switching & Access per il mercato italiano, Responsabile Area Circuit-to-Packet e Chief Technology Officer per il gruppo Telecom Italia. In Alcatel-Lucent ricopre il ruolo di Chief Technology and Strategic Development per i grandi clienti del mercato italiano, con l’obiettivo di promuovere e posizionare soluzioni innovative nell’ambito delle architetture e delle piattaforme TLC ed Internet.

Antonio SASSANO
Professore di Ricerca Operativa Sapienza

Bio

Laureato in Ingegneria Elettronica all’Università di Roma “Sapienza”, è stato ricercatore presso l’Istituto di Analisi dei Sistemi ed Informatica del CNR e “visiting researcher” presso la New York University. Attualmente è professore Ordinario di Ricerca Operativa presso l’Università di Roma “Sapienza” e Presidente dell’Organo di Vigilanza per la parità di accesso alla rete Telecom. I suoi interessi di ricerca riguardano l’ottimizzazione combinatoria e le sue applicazioni alla progettazione di reti di telecomunicazione e al “data mining”.

Michelangelo SUIGO
Head of Public Affairs Vodafone Italia

Bio

Laureato in Economia e Commercio all'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", giornalista pubblicista dal 2001, è Head of Public Affairs di Vodafone Italia.Dal 1995 al 1999 ha lavorato al Senato della Repubblica, occupandosi di telecomunicazioni, emittenza radiotelevisiva, industria, trasporti e lavori pubblici. Nel 1998 ha conseguito il diploma al Master in studi superiori legislativi ISLE (Istituto per la documentazione e gli studi legislativi). Entrato in Omnitel, ora Vodafone Italia, nel dicembre 1999, ha ricoperto diverse responsabilità nella Direzione Affari Pubblici e Legali e nella Direzione Relazioni Esterne e Comunicazione, fino ad assumere l'attuale responsabilità. E' componente del Comitato Mezzogiorno di Confindustria e della Giunta dell'Unione Industriali di Napoli. Ha collaborato con il settimanale "Il Corriere delle Telecomunicazioni" e con il mensile "MT – Management & Telecomunicazioni" redigendo articoli per le pagine economiche e normativo-istituzionali. Svolge docenze su Lobbying e Public Affairs in diversi Master (tra cui LUISS, Business School del Sole 24 ORE, Università di Tor Vergata e LUMSA).

Domenico TUDINI
Presidente Infratel Italia

Bio

Laureato con lode in Economia e Commercio, conseguita presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” nel 1980 ed è revisore contabile dal 1995. Dal 2007 al 2014 ha ricoperto la carica di vice presidente di Sport Network e Conti editore. Attualmente è Presidente di Infratel Italia e del Poligrafico e Zecca dello Stato.

Loredana VAJANO
Vicedirettore per lo Sviluppo dei servizi digitali e della Rete AGCOM
Marco VALENTINI
Responsabile Affari Regolamentari Sky Italia

Bio

Avvocato, 36 anni, dopo la maturità conseguita negli Stati Uniti si laurea in Giurisprudenza presso la Luiss Guido Carli. Dopo una prima esperienza di lavoro all’estero (Telecinco), nel 2003 entra a far parte dello studio legale “Pavia e Ansaldo”, all’interno del Media-Entertainment Department, dove opera per 10 anni prevalentemente nei settori della radiotelevisione, IP, contrattualistica internazionale e tutela privacy. Nel maggio 2012 entra a far parte della direzione Communication & Public Affairs di Sky Italia, in qualità di “Competition & Access to Platform Specialist”, e nel dicembre 2012 viene nominato “Responsabile Affari Regolamentari”, carica che tuttora ricopre.

Valerio ZINGARELLI
Chief Technology Officer RAI
Bruno ZAMBARDINO
Direttore Osservatorio Media I-Com

Bio

Esperto nel campo dell’economia dei media e della cultura, docente di economia ed organizzazione del cinema e della televisione presso la Sapienza Università di Roma. Ha condotto studi strategici e analisi di mercato presso i più qualificati istituti di ricerca del settore, tra cui IsICult, Isimm e Fondazione Rosselli. Di quest’ultima è stato prima analista senior e poi coordinatore dell’Istituto di Economia dei Media. Ha svolto attività di ricerca e consulenza per Associazioni di categoria (Anica, Agis, Anec, Anem, Fice, Apt), Ministeri (Mibact – Dg Cinema e Osservatorio dello spettacolo dove per 3 anni ha curato la Relazione al Parlamento sull’utilizzo del Fondo Unico per lo Spettacolo), enti pubblici (Rai, Siae, Unitelma, Formez, Corecom regionali) e società private (Mediaset, Sky). Ha ricoperto la carica di consigliere di amministrazione dell’Eti (Ente Teatrale Italiano) con delega all’audiovisivo e nuovi media. Ha pubblicato libri, articoli e paper sul mercato audiovisivo, dei media digitali e dello spettacolo dal vivo. Dal 2010 è Direttore didattico di AS.For Cinema – Ente bilaterale di formazione professionale composto da ANICA e i sindacati di settore.