La presentazione a Milano di “Intelligenza artificiale: ultima chiamata”. Le foto di tutti i protagonisti

Mediagallery
I-Com
Rita Cucchiara, Stefano Parisi e Stefano da Empoli

Si è svolta presso la Libreria Egea del Campus Bocconi la presentazione di Milano del nuovo libro del presidente dell’Istituto per la Competitività (I-Com) Stefano da Empoli dal titolo “Intelligenza artificiale: ultima chiamata. Il Sistema Paese alla prova del futuro“, edito da Bocconi. Alla discussione hanno partecipato la scienziata e direttrice del Laboratorio nazionale intelligenza artificiale del Cini Rita Cucchiara, il manager e leader di Energie per l’Italia Stefano Parisi e il rettore dell’Università Bocconi Gianmario Verona. Ha moderato il dibattito la giornalista di Radio 24 Marialuisa Pezzali.

All’evento hanno partecipato, tra gli altri, il presidente di A2A e Utilitalia Giovanni Valotti, il professore di Diritto costituzionale e di Diritto dei media dell’Università Bocconi Oreste Pollicino, il professore dell’Università Bocconi Edoardo Croci, il segretario generale della Fondazione Roche Francesco Frattini. E, ancora, l’head of energy Emea di ING Bank Valerio Capizzi, l’amministratore delegato di Egea Mirka Giacoletto Papas, l’avvocato Angela Lupo, il venture capitalist Massimiliano Magrini, il responsabile della Comunicazione e delle Relazioni esterne di Bip Maura Satta Flores e l’avvocato Lorenzo Parola.

Il saggio di da Empoli ha lo scopo di capire quale spinta l’intelligenza artificiale possa imprimere alla competitività dell’Italia. Se il cambio di paradigma tecnologico rappresentato da questo tipo di sistemi di automazione appare ormai scontato, è più complesso calcolarne gli impatti economici e sociali. In particolare sulla crescita del prodotto interno lordo, sul mercato del lavoro e quindi sull’educazione e sulla formazione. Il volume offre anche una panoramica sullo stato della corsa all’intelligenza artificiale a livello mondiale, in cui Stati Uniti e Cina si trovano in una posizione di netto vantaggio. Ciò che serve è un atto di fiducia nei confronti dell’Europa (e l’impegno di ogni Stato, Italia in primis) che ha tutte le carte in regola per presentarsi all’appuntamento con l’intelligenza artificiale in una posizione decisamente migliore di quanto si potrebbe pensare.

Ecco le foto di chi ha partecipato all’evento.

(Foto di Giada Bergamasco/Riproduzione riservata)

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.