Finanza verde e greenbond. Il primo evento territoriale di GREENROAD

Video
GREENROAD

Si è svolto lo scorso 14 aprile il convegno “Finanza verde e greenbond, gli strumenti per la realizzazione di interventi di efficientamento energetico di edifici e sviluppo dei territori“.

L’iniziativa ha rappresentato il primo evento territoriale di GREENROAD, il progetto europeo coordinato da ENEA di cui l’Istituto per la Competitività (I-Com) è partner insieme ad ABI Lab, Ambiente Italia, GSE e Sinloc, volto a facilitare la mobilitazione degli investimenti per la riqualificazione energetica del patrimonio immobiliare italiano. Nello specifico, l’evento ha avuto l’obiettivo di fornire gli elementi chiave per comprendere le reali opportunità che la finanza sostenibile può offrire alle comunità locali e di analizzare come gli strumenti finanziari dedicati alla sostenibilità, quali i greenbond, possano dare un contributo significativo alla realizzazione di interventi di efficientamento energetico sul territorio.

Finanziato da Horizon 2020, il programma quadro dell’Ue per la ricerca e l’innovazione, il progetto GREENROAD è coordinato dal dipartimento Unità Efficienza energetica dell’ENEA, e avrà una durata di 30 mesi. L’obiettivo – attraverso l’istituzione di una tavola rotonda nazionale permanente e di eventi collegati a livello locale – è facilitare il dialogo tra i principali attori pubblici e privati italiani sulle questioni finanziarie relative all’efficienza energetica legate al settore edilizio.

Il progetto promuoverà attività di formazione e di diffusione di buone pratiche, e sulla base dei risultati ottenuti nella tavola rotonda nazionale sarà elaborata una roadmap per le pubbliche amministrazioni e il settore industriale e raccomandazioni strategiche e operative per l’implementazione di strumenti finanziari per l’efficienza energetica. Sarà un’occasione per creare legami più stretti tra gli stakeholder nazionali che vi partecipano, avviare nuove sinergie e facilitare lo scambio di idee al fine di arrivare a sviluppare strumenti finanziari più idonei a incentivare gli interventi di efficienza energetica e a favorire la diffusione di buone pratiche sia a livello nazionale che europeo.

Infine lo scopo del progetto è rendere permanente la tavola rotonda affinché, anche dopo la conclusione del progetto, questa struttura resti un punto di riferimento per la discussione e condivisione di buone pratiche legate agli strumenti finanziari e all’efficienza energetica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.