Verso nuove forme di tutela dei consumatori tra New Deal for Consumers e strumenti digitali di empowerment

Roundtable

Empowerment

Martedì 13 novembre si è tenuto il penultimo appuntamento dell’osservatorio Istituto per la Competitività (I-Com) sui consumatori 2018 (qui temi e protagonisti del secondo dello scorso ottobre), che precede il convegno pubblico del 12 dicembre con il quale arriverà a conclusione questa edizione dell’osservatorio.

L’iniziativa intitolata “Verso nuove forme di tutela dei consumatori tra New Deal for Consumers e strumenti digitali di empowerment” è stata aperta dagli interventi del presidente I-Com Stefano da Empoli e del direttore dell’osservatorio consumatori Silvia Compagnucci, cui ha fatto seguito la relazione iniziale di Luca Di Donna (Sapienza Università di Roma).

A seguire il dibattito, con la partecipazione di Luisa Crisigiovanni (Altroconsumo), Francesco Luongo (Movimento Difesa del Cittadino), Francesca Moccia (Cittadinanzattiva), Maria Pisanò (Centro Europeo Consumatori Italia), Leonardo Santi (E.ON), Mauro Vergari (ADICONSUM) e Sergio Veroli (Consumers’ Forum).

Il punto di vista delle autorità è stato poi rappresentato da Lucilla Asciano (Banca d’Italia), Katia Gallo (ART), Roberto Malaman (ARERA), Luigi Montuori (Garante per la protezione dei dati personali) e Giovanni Calabrò (AGCM).

Durante l’evento è stato affrontato il secondo filone tematico dell’edizione di quest’anno, discutendo delle nuove forme di tutela del consumatore e del ruolo degli strumenti digitali nel rafforzare la sua consapevolezza e le sue opzioni.

Il 12 dicembre si svolgerà l’iniziativa finale dell’edizione 2018 dell’osservatorio consumatori dell’Istituto per la Competitività.

Programma

Presentazione-I-Com