Digitale, energia e salute. L’agenda settimanale di Bruxelles in pillole



È ricca di appuntamenti la settimana che va dal 20 al 26 giugno. In settimana si terranno tra le altre, le riunioni della commissione parlamentare responsabile per il Bilancio (Budg) e della commissione parlamentare d’inchiesta incaricata di esaminare l’uso di Pegasus e di spyware di sorveglianza equivalenti (Pega). Ma non solo. In settimana gli europarlamentari si riuniranno a Bruxelles per la mini sessione plenaria del Parlamento da mercoledì 22 a giovedì 23 giugno. Per quanto riguarda l’agenda del Consiglio, questa settimana si terrà il consiglio Affari generali e il Consiglio europeo. Inoltre, lunedì a Toulouse si terrà la riunione informale del Gruppo di lavoro del Consiglio Telecomunicazioni, a seguire tra martedì e mercoledì avrà luogo l’edizione 2022 della Digital Assembly. Di rilievo anche la riunione del Comitato di Valutazione dei rischi per la farmacovigilanza (Prac) dell’Agenzia europea per i medicinali (Emea) che si riunirà a Parigi

DIGITALE

Lunedì 20 giugno 2022: A Toulouse si terrà la riunione informale del Gruppo di lavoro del Consiglio Telecomunicazioni. All’ordine del giorno le questioni legate alla sovranità digitale e tecnologica e alla transizione verde dell’economia digitale.

Martedì 21 giugno 2022: La commissione responsabile per il Bilancio (Budg) discuterà sulla definizione di misure per un livello comune elevato di cybersecurity nelle istituzioni, negli organi e negli organismi dell’Unione. In giornata si riunirà anche la commissione d’inchiesta incaricata di esaminare l’uso di Pegasus e di spyware di sorveglianza equivalenti (Pega), che terrà uno scambio di opinioni con l’azienda israeliana NSO alla quale seguirà un’audizione sul tema “Bilancio dei fornitori di spyware nell’Ue” con l’obiettivo di ascoltare gli esperti per fare il punto sull’attuale panorama dei fornitori di spyware in Europa.

Martedì 21 e mercoledì 22 giugno: Sempre a Toulouse si terrà l’edizione 2022 della Digital Assembly. L’assemblea, co-organizzata dalla presidenza del Consiglio dell’Ue e dalla Commissione europea, mira a riunire gli stakeholder europei del mondo digitale affinché abbiano l’opportunità di discutere e condividere esperienze sui progressi del Mercato Unico Digitale e delle politiche digitali.

ENERGIA

Mercoledì 22 giugno 2022: Durante la mini plenaria saranno messe al voto la relazione proposta dell’europarlamentare tedesco Peter Liese (PPE) sulla revisione del sistema per lo scambio di quote di emissioni nell’Ue, della relazione sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che istituisce un meccanismo di adeguamento del carbonio alle frontiere presentato dall’europarlamentare olandese Mohammed Chahim (S&D), e della relazione sul Social Climate Fund (Scf), il fondo che andrà a compensare i potenziali impatti sociali dell’accresciuta ambizione dell’Unione in materia di clima. Relatori per il dossier sono l’eurodeputato maltese Casa David (PPE, Empl) e l’olandese Esther De Lange (PPE, Envi).

SALUTE

Giovedì 23 e venerdì 24 giugno 2022: Negli stessi giorni a Parigi si incontrerà il Comitato di Valutazione dei rischi per la farmacovigilanza (Prac) dell’Agenzia europea per i medicinali (Emea) che si occupa di tutti gli aspetti della gestione dei rischi legati all’uso dei farmaci. Tra i suoi membri vi sono rappresentanti degli Stati membri dell’Ue, esperti nominati dalla Commissione europea e rappresentanti di professionisti della salute e di organizzazioni di pazienti.

ALTRI APPUNTAMENTI

Martedì 21 giugno 2022: In seno al consiglio Affari generali, i ministri dibatteranno in Lussemburgo circa le iniziative che faranno seguito alla Conferenza sul futuro dell’Europa, sulle raccomandazioni specifiche sul semestre europeo per il 2022 e sulla situazione in Ucraina.

Mercoledì 22 giugno 2022: Durante la mini sessione plenaria gli europarlamentari discuteranno dell’attuazione del dispositivo per la ripresa e la resilienza. Relatori del dossier per il Parlamento sono gli eurodeputati Eider Gardiazabal Rubial (S&D, Spain), Siegfried Mureşan (PPE, Romania), e Dragoş Pîslaru (Renew, Romania).

Giovedì 23 e venerdì 24 giugno 2022: Si riunirà a Bruxelles il Consiglio europeo. Durante il vertice i capi di Stato e di governo europei affronteranno le stesse tematiche affrontate dal consiglio Affari generali nei giorni precedenti (Conferenza sul futuro dell’Europa, guerra in Ucraina e le sue conseguenze economiche).